SERIE B - La Top 11 della terza giornata

Modulo 3-4-3
17.09.2019 14:30 di Davide Maddaluno   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
SERIE B - La Top 11 della terza giornata

Dopo la sosta forzata per le Nazionali che da due anni a questa parte riguardano anche il campionato cadetto, va in archivio con il successo all'inglese del Benevento nel derby campano la terza giornata della Serie B edizione 2019/2020. La Virtus Entella continua a stupire guardando da sola tutti dall'alto in basso a punteggio pieno, bene il Pordenone nell'anticipo ma soprattutto il Pisa che domenica sera si è sbarazzato con un perentorio poker della Cremonese. Deludente pari ad occhiali tra Crotone ed Empoli. Andiamo, dunque, a scoprire la Top 11 di giornata schierata con il consueto 3-4-3:

CONTINI (Virtus Entella): Inevitabile attribure la palma di numero 1 della settimana all'estremo difensore scuola Napoli. Oltre al rigore parato a Ciano, si supera con almeno altri due interventi provvidenziali. Un'autentica saracinesca.

LETIZIA (Benevento): Una furia sulla fascia di competenza, irreprensibile sia nella fase offensiva dove mette a repentaglio la difesa della Salernitana che in quella difensiva. 

GIGLIOTTI (Crotone): Prestazione di caratura per l'ex difensore granata che tiene a bada con mestiere il pericoloso attacco dell'Empoli, con un prodigioso intervento a porta ormai sguarnita. In credito con la sorte per il legno colpito che avrebbe potuto cambiare le redini di un match bloccato.

BARISON (Pordeonone): I ramarri tornano a vincere e lo fanno grazie alla sua incornata che non lascia scampo allo Spezia. Ma oltre al goal, è nel complesso più che positiva l'intera prova.

GIACCHERINI (Chievo): Gli basta poco per fare la differenza, mette lo zampino nella vittoria clivense nel derby veneto e torna anche a riassaporare l'odore del goal. Peccato per l'infortunio.

VERNA (Pisa): Domenica maestosa per i nerazzurri che trovano nel centrocampista abruzzese un autentico moto perpetuto. Il goal la ciliegina sulla torta ad un week-end perfetto.

VIOLA (Benevento): Indirizza dalla parte sannita l'attesissimo derby dell' "Arechi". Qualità e quantità al servizio di Super Pippo, una spanna sopra gli altri suggellata da una prodezza balistica di rara bellezza.

GALANO (Pescara): In continua e netta crescita, l'ex barese è senza ombra di dubbio l'arma in più di Luciano Zauri: si sacrifica, rimedia all'errore iniziale con una conclusione chirurgica che consente ai biancazzurri di espugnare Cosenza.

MANCOSU (Virtus Entella): Apre un fine settimana da sogno per la famiglia. Il suo rigore consente ai liguri di issarsi da soli al comando della classifica, mietendo una vittima illustre quale il Frosinone. Lo imiterà nel monday night di Serie A il fratello Marco che sigla il goal decisivo del Lecce a Torino. Marchio di famiglia.

CELAR (Cittadella): Il giovane scuola Roma incanala sul binario giusto la sfida tra Cittadella e Trapani che vale i primi tre punti stagionali ai granata ed il suo primo timbro in B. In rampa di lancio.

MARCONI (Pisa): Fantasmagorica doppietta nello show pisano sulla malcapitata Cremonese. Lascia il segno con una doppietta d'autore, è magnanimo nel graziare i grigiorossi nel finale.