SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

29.01.2019 20:00 di Ferdinando Gagliotti  articolo letto 331 volte
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com
SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

Al termine della 21^ giornata di campionato ecco la Top 11 di Serie B: il modulo scelto è il 3-4-3 che vede la presenza di Fiorillo tra i pali, con il terzetto Vaisanen-Gonnelli-Idda a completare il reparto arretrato. Nel settore centrale del campo spazio al gioiellino Tonali affiancato da Rohden, Schenetti e Segre. In avanti l’ormai onnipresente Donnarumma, fiancheggiato da Bidaoui e Moncini.

Portiere:

Fiorillo (Pescara) – Se il Livorno non riesce a segnare contro il Pescara è per due motivi principali: la sfortuna (due pali colpiti) ed una grandissima prestazione dell’estremo difensore ex Samp, sempre reattivo sia tra i pali che nelle uscite.

Difensori:

Vaisanen (Crotone) – La sua prestazione cresce col passare dei minuti, nel secondo tempo diventa praticamente insuperabile per gli attaccanti rossoneri.

Gonnelli (Livorno) – Dalla sua parte passa poco e niente, col tempo diventa una sicurezza per la retroguardia degli amaranto, poco fortunato in occasione del palo colpito nel primo tempo.

Idda (Cosenza) – Tanto cuore per il difensore classe 1988, fa impazzire di gioia i tifosi calabresi presenti al “Bentegodi” quando all’85’ segna la rete del clamoroso pareggio.

Centrocampisti:

Rohden (Crotone) – Senza dubbio il migliore della sfida contro il Foggia: sblocca il match dopo appena sei minuti e mette lo zampino sul 2-0 di Simy, risultando decisivo per la vittoria dei pitagorici.

Schenetti (Cittadella) – Sin dalle prime battute crea grattacapi alla difesa del Carpi, poi come un cecchino toglie la ragnatela dall’incrocio dei pali della porta difesa da Colombi in occasione del 2-0.

Tonali (Brescia) – Il suo talento cristallino continua a risplendere sui campi di questa Serie B, è il vero cervello del centrocampo bresciano e segna anche la rete numero due della sua stagione.

Segre (Venezia) – Promosso a pieni voti il ventunenne mandato in campo da Zenga, che trova la prima rete stagionale in questo 2019 e regala quantità al centrocampo dei veneti per più di settantacinque minuti.

Attaccanti:

Moncini (Cittadella) – Fa praticamente reparto da solo per la formazione di Venturato: oltre alla rete da vero rapinatore d’area crea continuamente sponde e varchi per i compagni, meritando a pieno l’ingresso in questa Top 11.

Donnarumma (Brescia) – Il suo nome nella nostra Top 11 è diventato ormai una costante: senza dubbio uno dei protagonisti della gara pazzesca tra Brescia e Spezia, grazie alla sua tripletta prende il largo sugli altri attaccanti nella classifica marcatori.

Bidaoui (Spezia) – Come il già citato Donnarumma anche lui incide in modo decisivo sul risultato di Brescia-Spezia: due gol e tanti buoni spunti, con questi arriva a quota 3 in stagione.