SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

05.02.2019 19:18 di Ferdinando Gagliotti   Vedi letture
© foto di PhotoViews
SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

Dopo la 22^ giornata di campionato ecco la Top 11 di Serie B. Massiccia presenza di giocatori del Brescia, reduce da una “manita” inflitta al Pescara. Il modulo prediletto è anche in questa occasione il 3-4-3, con Leali a difendere i pali. Il reparto difensivo viene poi completato da Romagnoli, Letizia e Billong, mentre a centrocampo figurano Bandinelli, Bartolomei, Di Noia e Bisoli. Infine, lì davanti tridente ricco di qualità composto da Insigne, Torregrossa e Tutino.

Portiere:

Leali (Foggia) – L’ex estremo difensore del Perugia bagna il suo esordio in maglia rossonera nel migliore dei modi, compiendo un paio di interventi decisivi e chiudendo la porta ai giocatori del Palermo.

Difensori:

Romagnoli (Brescia) – Con la sua prima rete stagionale partecipa alla festa del Brescia sul campo del Pescara, a volte tende a strafare ma se la cava sempre. Agli attaccanti abruzzesi concede poco o nulla.

Letizia (Benevento) – Prezioso in fase di copertura, offre spunti importanti in fase offensiva e ci mette la solita grinta: il capitano dei sanniti è un vero lusso per la categoria.

Billong (Foggia) – Dirige alla perfezione la linea difensiva foggiana, togliendo praticamente qualsiasi possibilità di movimento a Puskas. In assoluto uno dei migliori in campo della gara col Palermo.

Centrocampisti:

Bandinelli (Benevento) – Gara da incorniciare per il numero 25 delle streghe: si procura il rigore trasformato da Coda, poi serve un cioccolatino sulla testa di Insigne per mettere in ghiaccio la partita.

Bartolomei (Spezia) – MVP incontestabile della gara tra Spezia e Cremonese: va in rete per ben due volte, regala quantità e qualità al suo centrocampo e sale a quota 4 centri in stagione.

Di Noia (Carpi) – Autore del momentaneo vantaggio del suo Carpi, poi nella ripresa sfiora addirittura la doppietta. Con questa fanno due reti in stagione per il centrocampista classe ’94.

Bisoli (Brescia) – Tra i tasselli fondamentali del Brescia primo in classifica c’è anche lui, autore di una delle cinque reti con cui le rondinelle hanno affondato il Pescara in questo turno.

Attaccanti:

Tutino (Cosenza) – Il successo interno dei calabresi sul Cittadella passa anche per i suoi piedi, con i quali ha confezionato prima l’assist per Sciaudone e poi la rete del definitivo raddoppio.

Insigne (Benevento) – A furia di sfoderare prestazioni d’alto livello in continuazione, si sta staccando di dosso la scomoda etichetta di “fratello di Lorenzo”: per lui due gol, di cui uno di testa, decisivi per mettere KO il Venezia.

Torregrossa (Brescia) – Anche stavolta nella nostra top 11 c’è un centravanti del Brescia, ma non si tratta di Donnarumma: la doppietta messa a segno a Pescara vale il ruolo di punta di diamante della nostra formazione ideale.