SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

05.03.2019 19:00 di Ferdinando Gagliotti  articolo letto 201 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

Dopo la 27^a giornata di campionato ecco la nostra Top 11 di Serie B. Il modulo scelto è il 3-4-3 che vede Brignoli a difesa dei pali, mentre il terzetto difensivo è formato da Poli, Gyomber e Gonnelli. In mediana figurano Crecco, Diamanti ed il duo perugino Verre-Falzerano, in attacco troviamo invece Di Gaudio, Traikovski e il bomber pescarese Mancuso.

Portiere:

Brignoli (Palermo) – Sulla rete di Tabanelli può davvero poco, ma per il resto risulta veramente inscalfibile: i pugliesi ci provano in tutti i modi, ma l’ex estremo difensore del Frosinone è una saracinesca.

Difensori:

Poli  (Carpi) – Dalla sua parte i giocatori dell’Ascoli trovano terreno arido, ha il grande merito di trafiggere il portiere avversario regalando al suo Carpi un punto d’oro. Vero cuore biancorosso.

Gyomber  (Perugia) – Il centrale slovacco è un muro, guida bene la sua linea difensiva e risulta decisivo anche nell’altra metà campo quando fa da torre per la rete di Kwang-Song Han.

Gonnelli  (Livorno) – Oltre ad una fase difensiva priva di sbavature si regala anche una rete, sfruttando alla perfezione il suggerimento di Diamanti. Promosso a pieni voti.

Centrocampisti:

Falzerano (Perugia) – Nella giornata perfetta del Perugia lui è uno dei migliori: non trova la via della rete ma sull’out di sinistra la fa da padrone, i granata lo vedono soltanto passare. Nel finale dà anche una grossa mano in fase di ripiegamento.

Verre  (Perugia) – Il talento classe ’94 torna nella nostra Top 11 e lo fa in seguito ad una prestazione d’alto livello: orchestra le manovre offensive dei grifoni in maniera impeccabile e trova la nona rete della sua fantastica stagione.

Crecco  (Perugia) – Il centrocampista nato calcisticamente nella Lazio sfoggia un’altra ottima prestazione, arricchita anche dalla sua seconda rete in campionato. I suoi inserimenti creano continui grattacapi alla retroguardia dello Spezia.

Diamanti  (Livorno) – Lo inseriamo tra i centrocampisti semplicemente perché molti lo considerano un trequartista, ma questo qui è un killer: il prossimo 2 maggio saranno 36 primavere, ma gioca ancora con la freschezza di un ragazzino o quasi. A proposito, le reti in stagione sono 8.

Attaccanti:

Trajkovski (Palermo) – Ogni tanto gli piace ricordarci che per questa categoria è un vero lusso, per esempio in gare come quelle contro il Lecce: timbra il cartellino dopo appena quattro minuti, poi regala giocate d’alta scuola per tutto il resto dellasfida.

Mancuso (Pescara) – E’ in forma smagliante e continua a farcelo capire giornata dopo giornata: con quello segnato questa domenica fanno 17 reti in stagione. Se il Pescara dovesse centrare la promozione, a questo giocatore dovrebbero fare almeno una statua.

Di Gaudio (Hellas Verona) – Gli scaligeri avevano bisogno di una vittoria per non ricadere in una “crisi”, così lui si è caricato compagni e Grosso sulle spalle ed ha risposto presente:  la prima rete con l’Hellas non poteva essere più dolce.