SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

16.04.2019 20:00 di Ferdinando Gagliotti   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

Dopo la 33^ giornata di campionato ecco la nostra Top 11 di Serie B: il modulo selezionato è anche stavolta il 3-4-3, con il numero uno rosanero Brignoli a difendere i pali. Il terzetto composto da Venuti, Brosco e Romagnoli completta il pacchetto arretrato, mentre in mediana Jajalo, Mora e Memushaj accompagnano il granata Casasola. In avanti torna il nuovo, ritrovato bomber della formazione di Gregucci, ovvero Djuric, affiancato da Mancosu e Galabinov.

Portiere

Brignoli (Palermo) – Non è la prima volta che apre la nostra Top 11 ed un motivo ci dev’essere: nella ripresa compie una serie di interventi prodigiosi e si rende immune a tutti gli incantesimi delle streghe.

Difensori

Venuti (Lecce) – Concede soltanto le briciole agli attaccanti avversari, si spinge in avanti appena ne ha l’occasione ed ha il merito di aprire le danze al “Via Del Mare”.

Brosco (Ascoli) – Nonostante la prestazione a luci ed ombre dei bianconeri, il difensore classe ’91 sbaglia poco o nulla. Dimostra ancora una volta di sapere come si raggiungono certi palloni alti quando sblocca di testa il match.

Romagnoli (Brescia) - Malgrado qualche imprecisione ad inizio gara la sua prestazione cresce sempre di più col passare dei minuti. La sua rete potrebbe avere un peso particolare in questo finale di campionato.

Centrocampisti

Memushaj (Pescara) – Uno dei migliori tra le fila dei delfini, apre le marcature con una rete spettacolare confermando le sue altissime doti balistiche. Pezzo imprescindibile del centrocampo abruzzese.

Casasola (Salernitana) – La freccia granata crea grossi grattacapi al cittadella per tutto il match con i suoi continui inserimenti, poi confeziona un cioccolatino per Djuric e si prende ancora gli applausi dell’”Arechi”.

Jajalo (Palermo) – Impreziosisce il centrocampo rosanero con la sua qualità, imbuca alla perfezione Nestorovski in occasione del vantaggio palermitano e contribuisce alla vittoria con un gran numero di palloni recuperati.

Mora (Spezia) – Ci mette lo zampino su tutti e tre i gol dello Spezia, in occasione del 3-2 è lui a servire Galabinov che vale metà della vittoria della formazione di Marino.

Attaccanti

Djuric (Salernitana) – Semplicemente monumentale: in un momento di enorme difficoltà si carica i granata sulle spalle e li allontana da una zona bollente, grazie alla sua incredibile tripletta. MVP del match.

Mancosu (Lecce) – Nel primo tempo fatica ad accendersi, poi nella ripresa è straripante: un’altra rete condita da un assist per uno dei giocatori più importanti di questo Lecce.

Galabinov (Spezia) – Man of the match assoluto della sfida del “Picco”: prima glaciale dagli undici metri, poi sfrutta alla perfezione l’assist di Mora e se non fosse stato per la traversa si sarebbe portato il pallone a casa.