TIFOSI: "3 innesti per competere, serve il bomber". Su Micai e Benevento...

12.08.2019 20:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
TIFOSI: "3 innesti per competere, serve il bomber". Su Micai e Benevento...

Moderata soddisfazione e cauto ottimismo negli ambienti del tifo granata dopo il successo di ieri sera contro il Catanzaro, una prestazione incoraggiante merito del lavoro svolto dal mister Ventura e del buon approccio di tanti dei nuovi arrivati. Sugli spalti applausi e approvazione, ma anche un appello unanime: la società non deve farsi condizionare da nulla e deve mettere a disposizione del tecnico almeno tre rinforzi di qualità. "L'acquisto più importante è la riappacificazione tra i gruppi della curva" dice Enzo Lodato, ancora senza voce "l'ambiente fa la differenza più di un centravanti. Secondo me abbiamo un centrocampo completo, di qualità e quantità. Ben vengano le partenze dei calciatori che l'anno scorso non hanno onorato la maglia e che il mister ha bocciato subito per creare un clima giusto nello spogliatoio. Serve assolutamente il portiere, Vannucchi è più bravo di Micai".

Molto equilibrata l'analisi di Donato, tifoso di vecchia data giunto da Eboli per vedere la Salernitana: "Per tanti anni andavo in vacanza e aprivo con terrore il giornale temendo non fossimo stati iscritti, oggi sono sereno e sono convinto che la società si stia muovendo con intelligenza. Se dobbiamo spendere milioni di euro e fare la fine di Avellino, Palermo e Foggia non ne vale la pena, il Benevento investe ogni anno cifre incredibili e ha vinto appena due campionati nella sua storia. Servono 2-3 giocatori, ma la mano dell'allenatore è evidente e tutti, giornalisti compresi, dovrebbero fare un bagno di umiltà. Ventura fa questo lavoro da 30 anni e ha guidato la Nazionale, non siamo assolutamente all'altezza di fare domande o riflessioni. Limitiamoci a sostenere la squadra".

"Non illudiamoci, servono cinque giocatori" sostiene invece Enzo Ricciardi di Ogliara "è evidente che la difesa abbia lacune enormi e che sia guidata da un portiere distratto e non all'altezza della categoria. Se davvero vogliono mantenere la promessa del 25 marzo devono acquistare un numero uno, due esterni, il regista e il bomber. O pensate di andare in A con Jallow e Djuric? Ventura non può fare miracoli e Cerci non sarà in forma prima di due mesi". "Una buona Salernitana, con 2-3 innesti mirati ci divertiamo" il pensiero ottimistico di Enzo Guariglia, "l'anno scorso, pur vincendo 6-1 all'esordio, si vedeva che non c'erano idee e prospettive. Facciamo lavorare chi ne sa più di noi" aggiunge Simone Pappalardo.

"Sono fiducioso e mi piace giudicare la squadra sul campo e non sui social per partito preso" aggiunge Vincenzo D'Andria "sono contento siano andati via Schiavi, Pucino e altri calciatori che appartenevano ad un percorso vecchio. Sinceramente avrei tenuto Altobelli e darei più spazio a Odjer", "Nel 3-5-2 serve un grande regista e una punta da 15 gol, purtroppo Di Tacchio è un fuoriclasse quando deve recuperare, correre e pressare, ma nel gioco di Ventura fa fatica perchè non ha una grande tecnica" sostiene Fabio Belfante. Infine sui social spopola il video di Giovanni La Padula del club "Amici della Salernitana": "Mi dicevano che ero pazzo quando sostenevo che le squadre perdono se non c'è gente che corre. Il Benevento può prendere tutti i nomi che vuole, ma se trova un avversario organizzato che arriva prima sulla palla chiude il primo tempo 0-3 in casa. Schiattarella chi è? Kragl viene da tre retrocessioni di fila. Se Cerci andava a Benevento si parlava di grande colpo, invece firma per la Salernitana e la gente si lamenta. Per questo non cresceremo mai. Se Lotito non pone ostacoli, con un regista e una punta vera lottiamo per la A".