[VIDEO] - Gli highlights di Perugia-Salernitana

PERUGIA-SALERNITANA 3-2
 di Simone Gallo  articolo letto 157 volte
© foto di Federico Gaetano
[VIDEO] - Gli highlights di Perugia-Salernitana

La Salernitana chiude con una sconfitta la propria stagione, ma al di là del risultato offre una discreta prestazione contro un Perugia a caccia di punti play-off. La prima vera grande occasione della gara appartiene al Perugia, che al ridosso del 25’ rischia di passare in vantaggio dopo il tocco maldestro di Vitale, con la palla che sbatte sul palo e danza sulla linea di porta, prima di essere allontanata dallo stesso terzino. Dopo aver rischiato di andare sotto, Bollini è costretto ad adoperare il primo cambio del match, con Donnarumma la posto di un acciaccato Rosina. Alla mezz’ora, però, i granata si portano clamorosamente in vantaggio con un gollonzo di Coda: l’ex Parma devia di testa un traversone di Improta, e la conclusione pressoché innocua dell’attaccante viene ciccata dal portiere avversario. I padroni di casa incassano il colpo, ma con grande freddezza riacciuffano il pareggio solamente un minuto più tardi: Bernardini mette fuori una palla scomoda al limite dell’area, ma Ricci è bravo ad avventarsi sulla sfera e lasciar partire una sassata che si infila all’incrocio. Gli umbri salgono in cattedra, e la Salernitana, che nel frattempo effettua il secondo cambio per problemi fisici di Mantovani, nel finire di tempo si fa scavalcare: cross al bacio dalla trequarti di Del Prete che pesca Di Carmine nell'area piccola, il quale realizza con freddezza.

Nella ripresa la squadra di Bucchi continua a spingere con intensità e quasi subito trova la terza rete con Terrani, bravo a leggere con anticipo un’uscita sbagliata della difesa granata e battere Gomis con una conclusione precisa e potente. Nonostante il doppio svantaggio, gli uomini di Bollini non si danno per vinti, e pochi minuti più tardi accorciano le distanze con una bella conclusione dalla distanza di Ronaldo, che si spegna all’incrocio.  Il Perugia continua ad attaccare a testa bassa, ma la Salernitana rischia di punire gli umbri in contropiede, come in occasione della ripartenza che porta al colpo di testa di Odjer, sventato in extremis da Brignoli. Dopo il pericolo scampato Bucchi opta per un atteggiamento meno spregiudicato, ed il Perugia si limita a gestire la sfera fino al termine della gara.

Di seguito la sintesi del match