ESCLUSIVA TS- Mancini: "La Salernitana potrà lottare per andare in Serie A. Kiyine, Cicerelli e Lombardi tra gli esterni più forti in B"

15.05.2020 17:00 di Simone Caravano   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA TS- Mancini: "La Salernitana potrà lottare per andare in Serie A. Kiyine, Cicerelli e Lombardi tra gli esterni più forti in B"

Ieri abbiamo avuto il piacere di intervistare Riccardo Mancini, telecronista e voce principale della Serie B di Dazn. Nel corso dell’intervento ci siamo soffermati sulla Salernitana di Ventura e più in generale sulle sue impressioni riguardo al campionato di B ancora in corso.

Ecco alcune delle sue dichiarazioni, partendo dal suo pensiero sulla squadra granata: “La Salernitana la metterei nel gruppetto di squadre che possono lottare per la Serie A. Rispetto alla scorsa stagione ho visto una squadra con una testa diversa,  molto più solida e quadrata. Gran parte del merito va a Giampiero Ventura, nonostante al suo arrivo ci furono molte critiche nei suoi confronti e in quelli della società. Alla fine però, almeno fino ad ora, si è rivelata una scelta importante e vincente. La Salernitana inoltre questa stagione ha cambiato diversi giocatori in rosa. Secondo me ha uno tra i calciatori più forti di questa Serie B,  ovvero Sofian Kiyine. È un ragazzo abbastanza giovane e che nei prossimi anni potrà fare molto bene”.

Sui giocatori della Salernitana più talentuosi: “Oltre a Kiyine, già nominato prima, mi piace molto Emanuele Cicerelli. Lo commentavo anche lo scorso anno a Foggia, ma per me quest’anno è cresciuto di livello assolutamente. È stato un po’ sfortunato con gli infortuni, ma ha doti tecniche e fisiche molto importanti. Nel caso in cui dovesse stare bene fisicamente, secondo me, i prossimi anni potrebbe fare anche il salto in massima serie. Poi sempre come esterno, mi piace molto Cristiano Lombardi. Anche lui è stato molto sfortunato a livello di infortuni, ma ogni volta che scende in campo fa la differenza. Diciamo che la Salernitana con Kiyine, Cicerelli e Lombardi ha tre esterni di altissimo livello”.

Sul campionato di Serie B in generale: “La squadra che mi ha colpito di più fino ad ora è lo Spezia di Vincenzo Italiano. È una squadra che gioca benissimo e le volte che l’ho commentata mi sono stropicciato gli occhi. Giocano un calcio non da seconda serie, molto in verticale, massimo due tocchi e con giocatori di grandissima qualità. Calciatori come i fratelli Ricci o Maggiore, uno dei talenti più interessanti di questa Serie B. Inoltre ha anche una rosa molto lunga e questo può essere un grande vantaggio in caso di ripresa. Di certo non so se arriverà al secondo posto, perché Frosinone e Crotone sono in vantaggio, però attenzione allo Spezia. Infine un occhio di riguardo lo terrei anche nei confronti dell’Empoli, che iniziò malissimo il campionato ma ora con Marino è in ripresa”.