L’ASSOCIAZIONE MACTE ANIMO 1919 AVVIA IL PROGETTO DELLA MEDIATECA STORICA: DAL PRIMO VIDEO DELLA SALERNITANAUDAX DEL 1925, INDIVIDUATI E RECUPERATI OLTRE 50 FILMATI DI GARE DALLA FONDAZIONE FINO AGLI ANNI ‘90

Continua senza sosta il lavoro dell’associazione Macte Animo 1919, impegnata da anni nel recupero, la conservazione e la condivisione del patrimonio storico/documentale relativo ai 105 anni di vita della U.S. Salernitana 1919. Oggi con orgoglio l’associazione ha l’onore di annunciare di aver avviato anche il progetto della “mediateca storica”, incentrato esclusivamente sulla individuazione di filmati d’epoca e sul loro recupero in formato digitale.

“Siamo partiti tanti anni fa a conservare materiale di ogni tipologia – sottolinea Adinolfi – e già sono in nostro possesso filmati in 8mm, cassette Vhs e immagini in formato digitale. Nel 2022, dopo un lungo inseguimento sul web, è giunta a Salerno anche la bobina 30 mm relativa alla gara amichevole Salernitanaudax – Agropolese del 16 aprile 1925, in assoluto le prime immagini di calcio giocato della nostra Bersagliera.

Poche settimane fa abbiamo acquisito anche le prime immagini a colori della storia della Salernitana datate 1973 (prima ancora che in Italia venisse introdotta la tv a colori). Ed oggi possiamo aggiungere di aver individuato oltre 50 filmati di varie epoche, a partire dagli anni ’40 e finendo alla promozione in B del 1990 e oltre.

Ci sono – solo per fare alcuni esempi - gare dall’incredibile valore storico/documentale come un’amichevole Salernitana – Napoli del 1964, le gare contro Genoa e Samp dello storico torneo 1966/67, la trasferta a L’Aquila dello stesso torneo per lo spareggio che decretò la promozione in B della squadra di Tom Rosati e Pierino Prati. E ancora i derby degli anni ’80 contro Benevento e Nocerina fino ai festeggiamenti per il ritorno in B del 3 giugno 1990”.

Il progetto della mediateca storica si affianca ovviamente alla collezione documentale dell’associazione ed alle altre collezioni di cimeli (maglie da gara, biglietti e tessere, giornali, fotografie, libri) che fanno parte della “rete” di Macte Animo 1919 e che rappresentano il “patrimonio” per la realizzazione del futuro museo dedicato alla Salernitana ed all’identità sociale e sportiva di Salerno.

Sezione: News / Data: Mer 10 luglio 2024 alle 18:30
Autore: Gaetano Ferraiuolo
vedi letture
Print