Non solo i calciatori attualmente in organico e legati alla Salernitana da altri anni di contratto. Il futuro direttore sportivo dovrà ragionare anche con quegli atleti che torneranno dai rispettivi prestiti e che vorrebbero conoscere la futura destinazione possibilmente prima della partenza per il ritiro di Rivisondoli. Contrariamente a quanto accaduto negli anni scorsi, infatti, sarebbe opportuno evitare di aggregare alla comitiva gente con musi lunghi o con la valigia pronta.

Se le possibilità di trattenere Sepe e Bonazzoli sono prossime allo zero soprattutto per motivi economici, ci sono elementi che potrebbero fare al caso della Salernitana in cadetteria e che, tra l'altro, non guadagnano nemmeno cifre astronomiche. Su tutti il centrocampista Edoardo Iannoni, autore di un buon biennio a Perugia e considerato da Walter Sabatini un autentico predestinato. Quasi certamente farà parta dell'organico del futuro.

Valutazioni potrebbero essere fatte anche su Mamadou Coulibaly che, prima dell'infortunio muscolare dell'ottobre 2021, aveva avuto un approccio ottimo con la serie A, con due gol all'attivo e un'infinità di giocate utili in tandem con Lassana. A Terni e Palermo il suo rendimento è stato altalenante, quasi certamente i rosanero non lo riscatteranno e interromperanno a giugno il rapporto lavorativo. Se in forma, potrebbe essere un valido elemento in B.

Occhio, poi, a Diego Valencia. 900mila euro lordi di stipendio, la sensazione che non fosse affatto pronto per la A, ma anche una grande considerazione da parte della nazionale cilena che lascia pensare che, forse, non sia così scarso come si crede a Salerno. Si proverà a ragionare sulla risoluzione anticipata del contratto, c'è qualche società sudamericana che ha chiesto informazioni. Nessuna ipotesi, però, può essere esclusa a priori.

Andranno via, invece, Bronn e Lovato qualora il Torino decidesse di non esercitare il diritto di riscatto. Anche con i granata del Nord, l'ex Verona non ha saputo imporsi ed è progressivamente scivolato in panchina dopo alcune incertezze nelle sue prime gare con la nuova maglia. Per la Salernitana è fuori dai piani tecnici presenti e futuri. Ulteriore prestito in C, invece, per Iervolino, discretamente impiegato dalla Vis Pesaro nel girone B della Lega Pro.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 21 maggio 2024 alle 14:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
vedi letture
Print