SALERNITANA: MERCATO DELUDENTE E FUTURO DA DECIFRARE

Laurea in Chimica, Giornalista di TuttoMercatoWeb. Direttore di TuttoSalernitana.com, opinionista 696 Tv e corrispondete di Radio Sportiva
31.01.2019 23:00 di TS Redazione  articolo letto 1567 volte
SALERNITANA: MERCATO DELUDENTE E FUTURO DA DECIFRARE

Croce e delizia di tutti i tifosi, la sessione invernale del calciomercato è diventata un vero incubo per i supporters della Salernitana.  Per la società granata c'era poco da fare, a detta del diesse Fabiani. Il tecnico dei granata Angelo Gregucci, invece, aveva chiesto almeno un centrocampista e un attaccante. Alla fine deve fare i conti con una richiesta accolta a metà. La Salernitana chiude il mercato in entrata con quattro acquisti (due terzini sinistri, un centrocampista e un attaccante). Tifosi granata delusi per la campagna di non rafforzamento della Salernitana nel mercato di gennaio. I soli quattro acquisti “Minala”, Memolla, Calaiò e Lopez non consentono – secondo i tifosi – quel salto di qualità che serve alla squadra per raggiungere i play off. Sul web alle ore 20 è montata la rabbia dei supporters granata. C’è chi propone di contestare Lotito e Mezzaroma per gli scarni investimenti, chi invece di disertare l’Arechi. Per l’ennesima volta il presidente Lotito e il diesse Fabiani hanno seminato insoddisfazione in una piazza delusa che a stento stava cercando di sotterrare l’ascia di guerra cementandosi con la squadra per il bene comune. La zona Playoff e il coronamento di un sogno, ossia marciare come una grande fino al termine del campionato. Questo da sempre è stato il pensiero dei tifosi nell’anno del centenario, questo è stato sino ad ora l’obiettivo della squadra. Serviva la classica ciliegina sulla torta, e su questo tutti confidavano, anzi stavolta tutti (o quasi) avrebbero scommesso, il sottoscritto compreso. Dal mercato delle idee alla realtà delle delusioni. La storia si ripete e non cambia. Così non va!! Ci vuole chiarezza. Qualcuno deve una spiegazione a chi giustamente ha voglia di urlare il proprio livore…!! La Salernitana è nobiltà, la Salernitana è fedeltà, la Salernitana è storia di questa città ed è voglia di crescere e migliorarsi sempre. Presidente non tradisca chi vive per questi colori. La sconfitta di questo mercato è pesante troppo pesante da mandare giù. Un progetto ha senso se ha prospettive di crescita, al centro deve esserci la Salernitana: tutto il resto non conta più…