FINE MERCATO: le aspettative erano altre

31.01.2019 21:00 di Antonio Grimaldi   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
FINE MERCATO: le aspettative erano altre

Tanto rumore per poco, diciamo poco e rotti. Arrivo un esperto attaccante come Calaiò, è vero, ma forse non basta a riempire di nuovi contenuti un organico che per le ambizioni di partenza, e le delusioni da qualche elemento strada facendo, avrebbe avuto bisogno di qualche cambiamento in più. Serviva un attaccante ulteriore, non è arrivato, anche perchè davanti alla fine è andato via Bocalon, lui che aveva mercato. Serviva un altro centrocampista di spessore, a meno che Di Gennaro non si svegli e faccia davvero il fenomeno. La fascia sinistra ha persa sicurezza con la cessione di Vitale. La difesa è rimasta intatta, affollata pure: sarà il campo a pronunciarsi, una volta recuperati al massimo Bernardini e Schiavi. A conti fatti le uniche operazioni di spessore non riguardano l'immediato: la cessione futura di Casasola e il riscatto di Jallow.