AMARCORD: sei anni fa la firma di Pasquale Foggia

15.08.2019 22:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
AMARCORD: sei anni fa la firma di Pasquale Foggia

Nelle ultime stagioni sono davvero tanti i calciatori passati per Salerno che hanno clamorosamente fallito le aspettative pur essendo stati accolti con grande affetto da parte della tifoseria e degli addetti ai lavori. I più attenti ricorderanno che 6 anni fa, proprio nel giorno di Ferragosto, il presidente Claudio Lotito annullò impegni personali per chiudere la trattativa con Pasquale Foggia, attaccante che in teoria avrebbe dovuto da solo trascinare i granata verso la promozione in serie B. "Abbiamo portato a Salerno un grande giocatore con sacrifici economici importanti. Ci saranno altre sorprese! Vi piace il centrocampo con Esposito, Volpe, Mancini e Foggia? Chi ce l'ha in Lega Pro?" disse il patron annunciando anche altri arrivi non ancora ufficializzati. 

Nonostante una buona partenza (un'ora positiva col Lecce, un rigore procurato a Gubbio, due legni e tante belle giocate col Pontedera in casa), Foggia non riuscì mai a fare la differenza e finì progressivamente ai margini dell'undici titolare bocciato sia da Sanderra, sia da Perrone. L'esclusione in quel di Perugia rappresentò il momento di rottura tra l'allenatore e la società, convinta che Foggia dovesse giocare di più pur non essendo in condizioni ottimali. Solo nelle prime gare del Gregucci-bis si vide qualche giocata degna del suo repertorio, per il resto tanti infortuni, qualche 5 in pagella, un solo gol (su rigore) e l'addio in estate appena un anno dopo l'annuncio in grande stile.