RETROSCENA: quando Liverani era virtualmente l'allenatore della Salernitana

14.08.2019 16:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
RETROSCENA: quando Liverani era virtualmente l'allenatore della Salernitana

Domenica sera la Salernitana ritroverà sulla sua strada Fabio Liverani, allenatore che non ha mai portato fortuna aI colori granata. Nel 2017 fu la sua Ternana ad interrompere la striscia di risultati positivi dei campani (4 vittorie e un pareggio), l'anno scorso il Lecce strappò 4 punti al cavalluccio marino pareggiando per 2-2 al Via del Mare al termine di una gara in gran parte dominata ed espugnando in scioltezza l'Arechi per 2-1 dando inizio alla crisi senza fine dei ragazzi di Angelo Gregucci. Numeri alla mano il mister giallorosso è da considerarsi uno dei migliori in Italia: salvezza miracolosa a Terni, doppia promozione a Lecce con un gioco spumeggiante, tanti giovani valorizzati ed ingiusti esoneri di Palermo e  Genova già alle spalle.

E pensare che Liverani è stato virtualmente allenatore della Salernitana per 20 minuti. Era la stagione 2017-18 e i granata, dopo aver pareggiato con Venezia e Ternana perdendo successivamente a Carpi, erano sotto di due reti in casa contro il Pescara dell'ex Zeman. Claudio Lotito, già infastidito per alcune dichiarazioni precampionato, stava pensando seriamente all'esonero di Alberto Bollini e propose la candidatura di Liverani al direttore sportivo Angelo Fabiani. L'eurogol di Sprocati e il pareggio di Minala al 94' salvarono la panchina del trainer di Poggio Rusco. Chissà come sarebbero andate le cose se la proprietà avesse puntato su un allenatore così interessante...