PALERMO: non molla, ma in C perderebbe anche la Primavera

26.05.2019 11:30 di Antonio Siniscalchi   Vedi letture
© foto di Francesco Paolo Palazzo/TuttoPalermo.net
PALERMO: non molla, ma in C perderebbe anche la Primavera

Il 29 maggio è una data storica per il Palermo, ricorda ai tifosi i momenti più belli degli ultimi 15 anni. Il prossimo 29 maggio, però, si giocherà una partita fuori dal rettangolo verde e sarà decisiva per il futuro del club rosanero. Il Corriere dello Sport, scrive che lo staff dei legali rosanero si avvicina fortificando le proprie convinzioni e certo che gli ultimi eventi, soprattutto quello riguardante il caso Mepal-Alyssa, possano far pendere la bilancia dal lato del Palermo.

Il club rosanero, inoltre, sta cercando di non approfondire le polemiche riguardanti la provenienza geografica dei giudicanti, meglio non acuire la tensione con l’organo che dovrà decidere, fidando sull’imparzialità data per scontata in casi così delicati. Se fosse confermata la Serie C una bella realtà come la Primavera di Scurto, per regolamento, non potrebbe partecipare al massimo campionato giovanile conquistato sul campo.