SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

Modulo 3-4-3
01.04.2019 19:00 di Ferdinando Gagliotti   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com
SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

Dopo la 30^ giornata di campionato ecco la Top 11 di Serie B. Il modulo selezionato è ancora una volta il 3-4-3: stavolta troviamo Vicario a difendere i pali, mentre a completare il reparto arretrato vi sono poli, Martella e Mogos. A centrocampo Viola e Sciaudone sono affiancati dal duo offensivo Verre-Mancosu, infine in avanti Moncini ed il granata Djuric compongono il tridente insieme all’ormai garanzia Simy.

 Portiere:

Vicario (Venezia) – Nel secondo tempo compie due straordinari interventi su Di Tacchio prima e su Casasola poi, regalando ai lagunari un prezioso pareggio.

Difensori:

Poli (Carpi) – Una delle poche, pochissime note positive del suo Carpi: mette a segno la rete che riapre i giochi e regala una speranza ai suoi, che tuttavia non ci credono quanto lui.

Mogos (Cremonese) – Avere in squadra un difensore come lui che sa farsi valere anche nella metà campo avversaria è sempre un privilegio: con quello realizzato contro l’Hellas fanno ben 4 centri in campionato.

Martella (Brescia) – Tanta qualità e quantità per l’ex Crotone che mette a segno un gol discretamente pesante, il primo con la maglia delle rondinelle. Scava un solco sull’out di sinistra, risulta prezioso sia in fase di spinta che di copertura.

Centrocampisti:

Viola (Benevento) – Si carica sulle spalle gli stregoni in un pomeriggio difficile e fa valere tutta la sua leadership ed il suo indiscusso talento: prima serve un assist al bacio per coda, poi si presenta dal dischetto e firma il gol del 2-2.

Mancosu (Lecce) – Sta vivendo una stagione meravigliosa, e con lui tutto il suo Lecce: undicesimo sigillo in questa Serie B, regala la solita prestazione di classe caratterizzata da giocate d’alta scuola. Non lo ferma più nessuno…

Sciaudone (Cosenza) – Quando si inserisce negli utlimi metri diventa un incubo per la difesa rosanero: il suo gol nasce proprio da un’imbucata tra le maglie avversarie. Il Cosenza marcia verso la salvezza anche grazie a lui.

Verre (Perugia) – Quando il pallone gli carambola tra i piedi è lecito aspettarsi di tutto, quando poi è particolarmente ispirato come in occasione della sfida con il Livorno non c’è scampo per nessuno. Doppietta e tanto altro.

Attaccanti:

Simy (Crotone) – Terminale offensivo fondamentale per i pitagorici, mette a segno l’ennesima doppietta e si porta a quota 11 reti stagionali. Non sarebbe di certo una sorpresa se qualche formazione di Serie A lo cercasse in estate…

Djuric (Salernitana) – Trova, finalmente oseremmo dire, la gioia della rete che mancava da tanto, troppo tempo: in un pomeriggio a luci e ombre per i granata lui è senza dubbio quello che brilla di più.

Moncini (Cittadella) – Si conferma bomber di razza e tocca quota 7 in campionato con quello di sabato, grazie al quale permette al suo Cittadella di conservare l’ottavo posto.