SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

09.04.2019 20:30 di Ferdinando Gagliotti   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
SERIE B: la Top 11 di TuttoSalernitana.com

Dopo la 32^ giornata di campionato ecco la nostra Top 11 di Serie B: il modulo selezionato è anche in questa occasione il 3-4-3 con Piscitelli a guardia dei pali. A completare il pacchetto difensivo Caldirola, Terranova e Rubin, mentre a centrocampo torna Tonali è affiancato da Viola, Settembrini e Ciciretti. In attacco ancora presente bomber Moncini supportato da Strizzolo e Arrighini.

Portiere
Piscitelli (Carpi)
- Una vera e propria saracinesca, dal gol di Mbakogu in poi smanaccia praticamente di tutto. I tre punti del Carpi portano il suo marchio.

Difensori
Caldirola (Benevento) -
Tra i più in forma al Curi, graffia il match e sfiora anche la doppietta. Concede poco o nulla agli attaccanti perugini.
Terranova (Cittadella) - Tiene a galla i suoi fino all'ultimo, gioca con la solita leadership che lo contraddistingue. Un vero lusso per la categoria.
Rubin (Ascoli) - Motore instancabile, scava un solco sul suo lato con le sue continue scorribande, e pensare che il suo schieramento non era previsto.

Centrocampisti
Viola (Benevento) -
Uno dei piedi più educati di questa Serie B, arriva a quota cinque reti in stagione con due calci di rigore perfetti.
Tonali (Brescia) - Il gioiellino classe 2000 torna nella nostra Top 11 in seguito ad una prova di spessore e qualità, la manovra delle rondinelle passa sempre dai suoi piedi.
Settembrini (Cittadella) - Gioca con ordine ed equilibrio; il tocco con cui serve Finotto è da far vedere ai bambini delle scuole calcio.
Ciciretti (Ascoli) - È a tutti gli effetti un attaccante, ma da trequartista crea il panico. Il gol è il giusto premio per un enorme talento che forse non ha ancora trovato la propria dimensione.

Attaccanti
Moncini (Cittadella) -
Ormai è una vera e propria sentenza, grazie alle sue reti il Cittadella orbita ancora in zona playoff. Manca solo un centro per la doppia cifra...
Strizzolo (Cremonese) - Guida lo sgambetto ad una delle formazioni più in forma del campionato con due reti che mancavano da tanto, troppo tempo.
Arrighini (Carpi) - Soffre tanto a causa dei pochi palloni giocabili, ma poi fa esplodere di gioia i suoi tifosi con la rete del 2-1. L'ultimo a mollare.