AMARCORD: 20 anni fa la vittoria per 2-0 sul Napoli

15.08.2019 18:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
AMARCORD: 20 anni fa la vittoria per 2-0 sul Napoli

Ci sono partite che resteranno per sempre nel cuore e nella mente dei tifosi, gare assolutamente emozionanti e che vanno oltre il risultato finale. Esattamente 20 anni fa, nel giorno di Ferragosto, la rinnovatissima Salernitana della scommessa Adriano Cadregari sfidava in casa il Napoli di Walter Novellino per la prima di coppa Italia; era ancora l'epoca dei gironi e delle gare andata e ritorno, era l'occasione giusta per mettersi immediatamente in testa alla classifica pur affrontando una corazzata senza diversi titolari. Sugli spalti erano in 15mila, con tanti spazi vuoti a causa della tragedia del treno consumatasi pochi mesi prima che tenne lontani moltissimi spettatori. Bella cornice di pubblico anche in curva Nord, peccato che i napoletani rovinarono tutto con lanci di fumogeni all'indirizzo dei supporters locali e con una serie di atti vandalici oggetto di indagini giudiziarie.

La gara fu bellissima, obiettivamente il Napoli giocò meglio e colpì due legni imbattendosi anche nelle buone parate di Andrea Ivan e in un paio di salvataggi sulla linea del giovanissimo Parisi. Cinica e sbarazzina, la Salernitana vinse per 2-0 grazie alla doppietta di David Di Michele: nel primo caso impercettibile tocco di testa su calcio piazzato battuto da Kolousek (ma la palla sarebbe entrata lo stesso), nel secondo un pallonetto strepitoso dopo aver saltato come birilli i centrali difensivi partenopei. Ma il momento più bello fu lo striscione dedicato ai 4 angeli granata: da quella partita in poi nulla è stato più come prima...