STATISTICA: Perugia squadra meno battuta del campionato, traguardo storico per i granata

 di Valerio Vicinanza  articolo letto 191 volte
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
STATISTICA: Perugia squadra meno battuta del campionato, traguardo storico per i granata

Siamo giunti ormai all'ultima tappa di un campionato intensissimo, che propone alla Salernitana l'impegnativa trasferta di Perugia contro una squadra in salute che si è già assicurato la matematica partecipazione ai play-off, qualora questi si disputino. Anche i granata tuttavia, grazie ad una serie di incastri positivi, con  un successo potrebbero entrare tra le prime otto: se infatti Spezia e Frosinone dovessero perdere (rispettivamente contro Vicenza e Pro Vercelli) e il Novara non dovesse andare oltre il pareggio sul campo del Carpi saranno play-off per gli uomini di Bollini. Campionato esaltante degli umbri che sono la squadra meno battuta del torneo, con appena sette sconfitte, e vengono da sei risultati utili consecutivi. Dinanzi al proprio pubblico, in particolare, il Perugia non perde da 14 turni, cioè dallo corso 25 ottobre quando cadde al "Curi" per 2-0 contro il Carpi. I Grifoni sono inoltre la squadra che ha ricevuto meno rigori sia a favore (soltanto 1) che contro (3 i penalty subiti). Una delle grandi forze della squadra biancorossa è quella del collettivo, come dimostrano i dati relativi alle reti: il Perugia è andato a segno con ben 16 giocatori, record condiviso con Trapani, Cesena, Novara e Cittadella. Un dato però non parla in favore degli umbri: statistiche alla mano maggio è il mese peggiore per il tecnico Cristian Bucchi, che, da quando siede in panchina, non ha ancora vinto una partita in questo periodo.

Per quanto riguarda la Salernitana, i granata non segnano lontano dall'Arechi da ben 288', dal gol vittoria di Rosina a Pisa dello scorso 1 aprile. La partita di stasera, in ogni caso, scriverà un pezzo della storia della società di via Allende, essendo la millesima gara in Serie B. I granata, che hanno esordito in cadetteria nel 1938, hanno ottenuto fin qui 309 successi, 303 pareggi e 387 sconfitte. Per quanto riguarda i singoli, Massimo Coda, con lo splendido gol nel derby, ha eguagliato il suo record di gol italiano (15 realizzazioni) stabilito proprio lo scorso anno a Salerno.