SALERNITANA: i granata all'esordio in campionato sono una garanzia

23.09.2020 17:00 di Simone Caravano   Vedi letture
SALERNITANA: i granata all'esordio in campionato sono una garanzia
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Manca sempre meno all’inizio della nuova stagione di Serie B 2020/2021. Seppur l’argomento che tiene più banco in questo periodo sia ancora il calciomercato, ormai è tempo di pensare anche al campo e al primo impegno della nuova Salernitana targata Fabrizio Castori. I granata debutteranno infatti Sabato alle ore 14.00 allo stadio Arechi contro la Reggina, squadra neopromossa ma con grandi obbiettivi per questa stagione di B. L’ambiente salernitano, dopo la delusione dei mancati play-off dello scorso anno e per via del brutto rapporto con la proprietà Lotito-Maezzaroma, è tutt’altro che pieno di entusiasmo e positività. Partire bene in questo campionato dunque sarebbe fondamentale, per vivacizzare un po’ l’ambiente e riportare un po’di speranza a Salerno. Diciamo che negli ultimi anni la Salernitana in partenza ha deluso poche volte, come dimostra la storia degli esordi in campionato negli ultimi anni dei granata.

 La compagine di Salerno infatti non perde all’esordio in campionato addirittura dal 2012. In quell’occasione ci fu una sconfitta a sorpresa allo stadio Arechi contro L’Aquila, squadra abruzzese che si impose per tre reti a due. I granata andarono addirittura in vantaggio per due reti a zero a fine primo tempo, gol firmati da Gustavo al 5’ e Ginestra al 41’. Nella seconda parte del secondo tempo però successe di tutto e gli ospiti segnarono ben tre reti, ribaltando la situazione. Al 69’ accorciò le distanze Improta con un rigore, al 79’ Pomante pareggiò i conti e all’ 89’ Infantino firmò la rete del sorpasso. In Serie B la statistica, sugli esordi positivi in campionato, è addirittura migliore. La Salernitana infatti non perde all’esordio in B dal 2009, quando fu sconfitta in casa contro il Frosinone. In quell’occasione a purgare i granata furono Santoruvo e Basha, che firmarono le due reti decisive nel primo tempo. Inutile fu poi il gol di Francesco Caputo all’ 81’, che accorciò le distanze ma non servì alla Salernitana per recuperare lo svantaggio.

Analizzando ora solo gli esordi dal ritorno in Serie B della Salernitana, quindi dalla stagione 2015/16, il bilancio racconta di 2 vittorie e 3 pareggi. Entrambe le vittorie sono arrivate allo Stadio Arechi e per tre reti ad uno, con avversari e annate diverse. Infatti nel 2015/16 ci fu il grande successo contro l’Avellino, con doppietta di Gabionetta e rete di Troianiello, mentre lo scorso anno la vittoria contro il Pescara, con 2 gol di Jallow e uno di Giannetti. Nelle restanti tre stagioni invece ci sono state tre partenze con pareggi, a cominciare dalla stagione 2016/17 in cui la Salernitana pareggiò all’esordio con lo Spezia. Infine 2 pareggi a reti bianche, nel 2017/18 e nel 2018/19, rispettivamente contro Venezia e Palermo.

Non resta dunque che attendere Sabato, sperando in una conferma dell’ottima tradizione all’esordio dei granata.