Salernitana-Spal sarà anche la sfida tra due allenatori di grande esperienza e che militano da tempo in questa categoria. Entrambi. dal 2013 ad oggi, si sono sfidati ben 12 volte, e l’esito degli incontri ha portando il tecnico di San Severo delle Marche con un vantaggio di 3 vittorie, riassumendolo così: 6 successi per Castori, 4 per Marino (uno all'andata, 2-0 e primo ko stagionale per un cavalluccio marino irriconoscibile)e 2 pareggi. Il match che, per motivi diversi, resterà per sempre impresso nella memoria di entrambi è senza dubbio la semifinale play-off di ritorno fra Frosinone-Carpi del 29 Maggio 2017, vinta dalla squadra ospite per 0-1, bltiz che permise agli emiliani di qualificarsi alla finalissima col Benevento. Ci furono attimi di tensione incredibili, specialmente a causa delle 2 espulsioni per i biancorossi ad opera del signor Davide Ghersini della sezione di Genova, In serata no il fischietto ligure, contestato aspramente dalla società, dalla dirigenza, dallo staff tecnico e dai calciatori del Carpi che, per qualche minuto, accarezzarono anche l'idea di abbandonare il terreno di gioco in segno di protesta. In quell’occasione la porta del Carpi era difesa dal nostro Belec che, tra andata e ritorno, riuscì a mantenere inviolata la rete dall’assedio dei calciatori di mister Marino. Dopo la mancata promozione del Frosinone che avrebbe potuto sicuramente sfruttare la superiorità numerica, il mister Marino decise di dimettersi per poi cominciare la sua nuova panchina al Brescia. Quel gol di Letizia a 5 minuti dalla fine fu uno dei momenti più brutti del suo percorso professionale. E chissà che anche stavolta Castori non possa essegli fatale, calcisticamente parlando. 

Sezione: News / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 12:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print