Non solo la Salernitana. Anche il Lecce si era battuto per la prosecuzione del campionato e per uno stop, eventualmente, previsto per gli ultimi sette giorni di aprile ma con sole due gare da disputare e più date a disposizione per gestire nuovi focolai. E' questo quanto emerso nella giornata di oggi, a conferma del fatto che sono state principalmente le "piccole" ad appoggiare il lodo Galliani. I presidenti Sticchi Damiani e Mezzaroma, tra l'altro molto amici, avevano avuto ampie rassicurazioni fino a domenica pomeriggio, poi il presidente Mauro Balata ha cambiato idea e il motivo non è stato ancora chiarito. A Salerno monta la protesta, qualche tifoso sta pensando di essere presente all'esterno dello stadio il prossimo primo maggio per incitare la Salernitana e caricarla per il big match. Il Monza, invece, annuncia di aver recuperato quasi tutti gli infortunati. Per ora è scongiurata l'ipotesi del congelamento della classifica.

Sezione: News / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 18:00
Autore: Luca Esposito / Twitter: @lucesp75
Vedi letture
Print