SALERNITANA: uno sguardo al calendario delle rivali dei granata

05.06.2020 17:00 di Simone Caravano   Vedi letture
SALERNITANA: uno sguardo al calendario delle rivali dei granata

Manca sempre meno alla ripresa del campionato di Serie B, dunque alla rincorsa della Salernitana ai play-off per coronare un sogno. Allora, finalmente, si torna a parlare di match, calendario e scontri diretti propri e dei concorrenti. È vero la ricetta per vincere è quella di concentrarsi su se stessi, senza pensare a ciò che combinano gli altri. Però, almeno prima di iniziare a giocare, andiamo a dare uno sguardo su come sarà il calendario delle dirette concorrenti per i play-off dei granata. Per farci un’idea su come si potrebbe sviluppare la lotta per i posti dal terzo all’ottavo e per vedere chi potrà trarre vantaggio, da questo calendario finale di 10 giornate. In questa panoramica prenderemo in considerazione quelle che sulla carta potrebbero essere le dirette rivali della Salernitana, quindi dal Pordenone quarto all’Entella decimo. Ovvero sette squadre, raccolte e distanziate di soli 7 punti. Escludiamo quindi Frosinone e Crotone, che sembrano essere le due contendenti per la seconda posizione. Seppur anche qui i punti di distacco sono minimi e in Serie B tutto può ancora succedere.

Dando uno sguardo generale, la squadra che sembra avere il calendario più abbordabile è il Pordenone. La formazione di Tesser infatti dovrà affrontare solo 3 scontri diretti negli ultimi 10 match. Sfide contro l’Entella nel terzo match sui dieci, contro il Crotone nel sesto, e alla penultima giornata si troverà di fronte proprio la Salernitana. In tutte le altre partite il Pordenone, affronterà squadre di metà o bassa classifica. Naturalmente ciò non significa  che saranno tutte delle passeggiate queste partite, ma la squadra nero verde partirà di sicuro da favorita. Un’ altra squadra che potrebbe sfruttare un importante vantaggio dal calendario è l’Empoli. La squadra toscana infatti avrà una partenza molto dura, scontrandosi subito contro Spezia e Benevento, ma avrà un finale più morbido. Infatti nelle ultime due giornate giocherà contro il Cosenza, per ora penultimo, e l’ormai spacciato Livorno ultimo. Tra le altre partite invece più impegnative delle dieci dei toscani, possiamo indicare quella con il Frosinone alla terza e poi le due sfide, alla settima e all’ottava, contro Entella e Salernitana. Calendari abbastanza in equilibrio sono anche quelli di Cittadella e Spezia. Per i veneti sarà un’altalena tra scontri diretti e match più abbordabili. Tra le sfide più complesse possiamo indicare sicuramente quelle contro Frosinone e Crotone, alla seconda e alla quinta, e poi i tre scontri diretti contro Chievo, Salernitana ed Entella. Mentre ci sarà una partenza più morbida con il match di apertura che sarà contro il Livorno. Per lo Spezia l’avvio forse sarà più complicato, con gli scontri contro Empoli e Chievo nelle prime due partite e contro il Frosinone alla terza. Ma dopo i liguri andranno più in discesa per quattro giornate, con Cosenza, Livorno, Venezia e Cremonese, per chiudere poi alzando l’asticella contro Entella e Salernitana. Arrivando poi al Chievo e all’Entella, il cammino verso i play-off appare abbastanza simile. I veneti avranno una partenza abbastanza dura, contro Crotone, Spezia, Frosinone ed Entella. Poi una fase intermedia più semplice sulla carta, ma avendo alla terz’ultima e alla penultima le partite contro Cittadella e Benevento. Per l’Entella il discorso può essere simile, con la fase più complessa forse dalla seconda alla quarta giornata. Infatti i liguri affronteranno in successione, Salernitana, Pordenone e Chievo, per poi chiudere nelle ultime due apparizioni con Spezia e Cittadella.

Tanti incroci, tanti scontri diretti e molte ipotesi possibili, per una ripresa di campionato che si prospetta davvero emozionante. Tutto potrà accadere, per l’imprevedibilità storica della B, ma anche per il fattore Covid-19, che ha causato una pausa così lunga a metà campionato mai vista prima d’ora. Non resta quindi che aspettare e goderci il tanto atteso ritorno del calcio.