SEREI B - Si riparte: a che punto si era fermata la corsa verso la Serie A?

01.06.2020 18:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: napolimagazine
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SEREI B - Si riparte: a che punto si era fermata la corsa verso la Serie A?

Anche la Serie B è pronta a ripartire: la riunione di giovedì scorso, alla presenza del Ministro Spadafora e delle principali figure di riferimento del calcio italiano, ha dato l'ok ufficiale per la ripresa anche della seconda serie. Un campionato che, a 10 giornate dalla conclusione, si preannuncia ancora apertissimo e ricco di possibili colpi di scena. Ma dov'eravamo rimasti? Nella nostra gallery, andiamo a ripercorrere la classifica che si era sviluppata dopo le prime 28 partite. Tra promozioni, spareggi e retrocessioni, rinfreschiamoci la memoria e scopriamo insieme cosa possiamo aspettarci dal ritorno in campo della Serie B.

ZONA PROMOZIONE - Tolto il Benevento, in testa alla classifica a quota 69 punti, la battaglia infuria per il secondo posto in classifica. Al momento a essere direttamente promosso in Serie A sarebbe il Crotone con 49 punti, inseguito però a due sole lunghezze dal Frosinone terzo. Più indietro Pordenone e Spezia, in una lotta che va a mischiarsi con quella per la zona play-off...

ZONA PLAY-OFF - Come detto al terzo posto troviamo il Frosinone di Alessandro Nesta. Classifica però molto corta e dietro ai gialloblù a quota 47 troviamo: Pordenone 45, Spezia 44, Cittadella 43, Salernitana 42 e Chievo 41 che va a completare il quadro delle qualificate agli spareggi. Pronte a rubare il primo posto disponibile l'Empoli di Marino a quota 40 e la Virtus Entella a 38.

ZONA PLAY-OUT - Il calderone dei play-out rischia di coinvolgere davvero tante squadre. A partire da Pisa, Perugia e Juve Stabia a quota 36 nessuna può considerarsi al sicuro. Venezia (32) e Cremonese (30) sono al momento le candidate al play-out, ma Ascoli (anch'esso a 32) e Pescara (35) non possono certo stare tranquille.

ZONA RETROCESSIONE - La sfida per la zona play-out si collega a doppio filo con quella per la zona retrocessione. In grave difficoltà il Livorno, ultimo a quota 18 punti e al centro di una situazione societaria davvero ingarbugliata. A dare la caccia alla Cremonese, quart'ultima a quota 30, invece, ci sono Trapani e Cosenza, rispettivamente a 25 e 24 punti in classifica.