Quando in estate rimarcammo che Kupisz sarebbe stato un elemento molto prezioso per la Salernitana, in tanti lo etichettarono frettolosamente - e con un pizzico di presunzione - come una riserva del Bari venuta a svernare su indicazione dell'allenatore. Ad oggi, per media voto e attaccamento alla maglia, è invece uno dei migliori. Ieri, contro un centrocampo forte come quello della Cremonese, l'ex Brescia si è fatto letteralmente in quattro anche per coprire gli errori di un Casasola decisamente in giornata no. La ciliegina sulla torta è stata il gol, terzo in campionato e tutti sotto la Sud. Nel giro di un secondo un calciatore non certo altissimo si è travestito "da Djuric" volando tra Terranova e Bianchetti per insaccare il pallone all'incrocio dei pali su ottimo assist di Lopez, una giocata belissima che vale tre punti e lo consacra come uno dei punti di forza della Salernitana. L'anno scorso un' assenza a destra di Lombardi sarebbe stata vissuta come un dramma sportivo, oggi invece quasi nessuno se ne accorge perchè questo ragazzo sta conquistando tutti. E merita soltanto applausi. 

Sezione: News / Data: Mar 24 novembre 2020 alle 20:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print