La vittoria col Venezia ha emesso il primo verdetto della stagione per la Salernitana di Castori, che si è assicurata matematicamente almeno i playoff: 13 punti di vantaggio sulla Reggina che attualmente occupa la 9a posizione, la prima al momento delle esclusive dagli spareggi promozione. Non era per niente scontato visti gli anni precedenti. Era però prevedibile visto il grande campionato dei granata che sono tra le primissime posizioni da inizio stagione. Partita dopo partita l'obiettivo è cambiato e l'asticella si è alzata. Si punta alla promozione diretta e i gol di Gondo hanno tenuto viva la speranza. Il Venezia è ormai fuori dai giochi. Salernitana e Lecce viaggiano ancora con un punto di differenza e saranno loro le principali antagoniste per la seconda piazza. L'Empoli è quasi irraggiungibile ed ha anche una partita da recuperare. E il Monza? La squadra di Galliani e Brocchi ha scavalcato i lagunari ma è rimasta a 5 lunghezze dai granata e 6 dai salentini. Per i brianzoli, quella di Salerno sarà l'ultima occasione per agganciare di nuovo il treno promozione, non vincere all'Arechi significherebbe addio secondo posto. La lotta per il secondo posto quindi riguarda due squadre, tre solo nel caso il Monza vinca a Salerno. 

Sezione: News / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 13:00
Autore: Lorenzo Portanova
Vedi letture
Print