AVV. MALAGNINI: “Caso Reggiana diverso dal Napoli. Ecco le differenze”

21.11.2020 20:30 di TS Redazione   Vedi letture
AVV. MALAGNINI: “Caso Reggiana diverso dal Napoli. Ecco le differenze”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Aurelio Bracco

La sconfitta per 3-0 a tavolino ai danni della 
Reggiana contro la Salernitana senza penalizzazione in classifica utile anche al Napoli? “No. Al Napoli non è utile. Anzi conferma la bontà della decisione assunta dal Giudice Sportivo è confermata dalla Corte d’Appello”, spiega a TuttoMercatoWeb l’avvocato Luciano Ruggiero Malagnini.

Quali sono le differenze?
“Il Napoli non è andato a giocare ritenendo che ci fosse la forza maggiore quando in realtà non c’era. Il Napoli non ha partecipato alla partita e oltre al 3-0 gli è stato inflitto un punto di penalizzazione perché non si è presentato deliberatamente alla partita. Nella fattispecie il club azzurro non ha applicato il protocollo dela Federazione. Alla Reggiana non viene data la penalizzazione perché ciò nasce del protocollo e viene agganciato all’articolo 1 punto 3 della delibera che prevede che quando non riesci ad avere dodici giocatori più il portiere perdi la partita. Ma niente penalizzazione. Mentre il Napoli aveva il numero di giocatori per giocare la partita contro la Juventus”.

Protocollo calcistico e ASL. Come comportarsi quando ci sono i casi di Covid?
“Bisogna sempre seguire il protocollo federale che è stato recepito dalle leghe. Quando le società hanno il soggetto positivo in caso di positività questa viene comunicata dal laboratorio al responsabile sanitario così da metterlo in quarantena e informare l’ASL. Ma si deve continuare a giocare. Al di là della determinazione assunta dall’ASL”.