In un campionato di Serie B difficile ed equilibrato come non si vedeva da tempo, la continuità ha fatto la differenza. La Salernitana di Castori è stata tra le migliori squadre di tutta la stagione da questo punto di vista. Ad inizio stagione Lecce e Monza erano attardate mentre erano in alto squadre come Cittadella e Spal, poi è salito il Chievo e si è affacciato anche il Venezia. Nel frattempo i granata non hanno mai abbandonato le prime 4 posizioni. Dopo tre giornate erano già primi e lo sono stati successivamente per qualche altra giornata, poi le 3 sconfitte li ha fatti scivolare ma non più indietro del quarto posto. Solo dopo il pareggio casalingo col Vicenza, la Salernitana è scesa al quinto posto (ma era a -1 da 3 squadre). Subito si è ripresa il terzo posto andando a vincere ad Ascoli. Da quel momento è stata una cavalcata con la squadra di Castori che ha tenuto sia mentalmente che fisicamente, fino ad arrivare al sorpasso decisivo nella trasferta di Pordenone

Sezione: News / Data: Sab 08 maggio 2021 alle 16:00
Autore: Lorenzo Portanova
Vedi letture
Print