LA PARTITA DEL PORTIERE: altra partita da spettatore non pagante per Micai

24.02.2020 12:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
LA PARTITA DEL PORTIERE: altra partita da spettatore non pagante per Micai

Altra partita da spettatore non pagante per Alessandro Micai che, per fortuna e bravura, per la terza gara su quattro riesce a non prendere gol all'Arechi. Una decisa inversione di tendenza per il pipelet mantovano che, nel 2019, era stato protagonista in negativo tra le mura amiche anche a causa delle pessime performance della difesa. Ieri non ha dovuto compiere alcun intervento, soltanto un ottimo riflesso quando Marras ha crossato dalla destra e Jaroszynski ha sfiorato il pallone rischiando l'autorete. Per il resto ordinaria amministrazione, qualche rinvio come sempre sbilenco e la consapevolezza di essere migliorato con i piedi pur facendo correre qualche brivido al pubblico dell'Arechi. A Frosinone saranno 90 minuti presumibilmente diversi, si uscirà indenni dallo Stirpe soprattutto se il numero uno sarà in giornata di grazia. Un bell'esame di maturità per Micai che, finalmente, ha ritrovato anche il feeling con la piazza.