Il presidente della Lega B, Mauro Balata, intervenuto a Il Tirreno, ha nuovamente ribadito che serve la riforma dei campionati Prof: "La riforma dei campionati non è più rinviabile, dovrà garantire stabilità e migliorare l'aspetto competitivo, oltre che il rapporto con i territori. Sulla decisione di arrivare a tre campionati professionistici (A, B e C) con 60 o 80 squadre o di trovare formule differenti che garantiscano il sistema, occorre discutere nelle Leghe per poi arrivare ad una sintesi condivisa". Continua Balata: "Con la pandemia ci troviamo problemi che in passato non avevamo approfondito in maniera corretta e che ora dobbiamo fronteggiare. Serve un cambiamento innanzitutto culturale e dobbiamo trovare tutti insieme strumenti innovativi per affrontare il futuro e gestire la crisi". Balata ha parlato di Var: ‘Al neo presidente dell’Aia Trentalange dico che la B ha bisogno del VAR e se non lo abbiamo ottenuto non è certo per nostra responsabilità ma per una serie di motivi per cui nono sono state formate le figure necessarie a utilizzare la tecnologia. Io sono da sempre un suo fautore e sono certo che non avremo ulteriori ritardi, lo devo alle società e ai nostri meravigliosi tifosi’. Proprio su questo tema durante il suo intervento Alfredo Trentalange ha assicurato la sua disponibilità perché ‘il sistema arbitrale è a servizio del calcio e delle sue componenti’.

Sezione: News / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 14:30
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print