LOTITO - VENTURA: c’eravamo tanto amati

02.08.2020 11:00 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: La Città
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
LOTITO - VENTURA: c’eravamo tanto amati

È accaduto tutto molto in fretta: il clima da resa dei conti è durato lo spazio d’una notte, poi è comparso il video d’una “cena con delitto” in cui Claudio Lotito attaccava Gian Piero Ventura e ancor prima che cominciasse il volar di stracci, a metà pomeriggio del day after la fine del campionato granata, l’ex ct s’è sfilato dando pubblicamente l’addio alla Salernitana. Nessun seguito al progetto cominciato un’estate fa, il tecnico ch’era stato l’unico del “nuovo corso” societario, eccezion fatta per Perrone in serie D, a cominciare e finire una stagione, è stato anche il primo ad andar via, meno di ventiquattr’ore dopo i titoli di coda. Congedandosi con una lettera senza veleni, non a caso pubblicata proprio dal sito di bandiera del cavalluccio marino. Della serie: c’eravamo tanto amati e ci vorremo bene ancora anche se ci siamo lasciati. Pure se, a raccontarla tutta, di rancore ce n’è un bel po’, da entrambe le parti, ciascuno per la propria posizione.