SALERNITANA: ad Ascoli in emergenza, ma competitivi. Fondamentale recuperare Cicerelli

05.07.2020 22:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: ad Ascoli in emergenza, ma competitivi. Fondamentale recuperare Cicerelli

Salernitana ad Ascoli in emergenza. E, purtroppo, non è una grande novità. Mister Ventura dovrà infatti fare a meno di ben cinque calciatori squalificati. Si tratta del difensore Aya, dei centrocampisti Lombardi, Dziczek e Maistro e dell'attaccante Gondo, senza dimenticare che Mantovani è fuori causa, che Jaroszynski lamenta problemi alla schiena e che Heurtaux è visibilmente in ritardo di condizione. A questo punto diventa fondamentale il recupero di Emanuele Cicerelli. Per stessa ammissione del mister, l'ex esterno della Paganese era stato convocato venerdì scorso per onor di firma e non aveva più di 20 minuti nelle gambe, ma vivere una settimana interamente nel gruppo senza svolgere lavoro differenziato potrebbe essere determinante. In quel caso vedremmo comunque una Salernitana di spessore in campo. Dinanzi a Micai agiranno Karo, Migliorini e Jaroszynski, Cicerelli e Lopez presiderebbero le corsie esterne garantendo cross, corsa e buona qualità. In mediana si ritroverebbero Di Tacchio, Akpro e Kiyine, pronto a fungere da trequartista alle spalle di Djuric e Gondo. Un undici niente male, ancor di più perchè in panchina ci saranno giocatori come Capezzi, Giannetti e Cerci che vorranno dare un grosso contributo. E col Cittadella rientreranno i cinque squalificati, atleticamente freschi e mentalmente carichi.