Prima non prenderle. Fabrizio Castori è riuscito a trasmettere il suo credo tattico alla Salernitana che, dopo il giro di boa, è tornata ad essere una squadra compatta e solida. Nelle ultime due partite il cavalluccio marino ha subito zero reti ed ha archiviato la doppia trasferta consecutiva con quattro punti. Un piccolo record anche per Marius Adamonis, portiere arrivato in estate dalla Lazio e a cui è toccato il compito di sostituire Vid Belec contro Ascoli e Reggiana. Il 23enne ha dimostrato personalità ed affidabilità, riuscendo a tenere inviolata la sua porta per 180'. Un rendimento che l'estremo difensore granata proverà ad allungare anche martedì sera all'Arechi dove arriverà una Spal in crisi di risultati. Quasi sicuramente, infatti, toccherà nuovamente al portiere lituano difendere i pali della porta granata, anche se il recupero di Belec sembra essere dietro l'angolo. L'ex portiere della Sampdoria ha bruciato le tappe e sabato è tornato ad allenarsi al Mary Rosy. Il fastidio muscolare che lo aveva costretto a fermarsi sembra essere completamente svanito ma l'ultima parola spetterà a staff medico e tecnico. Probabile che Castori scelga la strada della prudenza, anche per scongiurare il rischio di possibili ricadute. Tuttavia la rifinitura in programma lunedì risulterà decisiva per capire se Belec tornerà subito in campo o se il tutto sarà posticipato alla trasferta di Cremona. Intanto la Salernitana può già tirare un sospiro di sollievo: il timore iniziale, infatti, era che Belec dovesse stare fermo per un mese. Ma il problema muscolare sembra essere superato e la Salernitana si prepara a riabbracciare il suo numero uno.

Sezione: News / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 09:00 / Fonte: Ottopagine.it
Autore: Luca Esposito / Twitter: @lucesp75
Vedi letture
Print