Non c'è nessun altro positivo al coronavirus tra i granata oltre il difensore Karo. Il difensore cipriota domenica scorsa, infatti, era risultato positivo al test molecolare dopo che quello rapido aveva acceso la spia dell'emergenza. Immediatamente sono scattate tutte le procedure di sicurezza. Il giocatore è stato messo in isolamento e, a distanza di poco tempo, il personale specializzato del laboratorio di analisi si è recato nell'abitazione del «paziente» per effettuare un nuovo test che purtroppo ha confermato la diagnosi. Il difensore lamentava mal di testa e forti dolori alle articolazioni basse del corpo. Karo è rientrato a Salerno dall'impegno con la nazionale cipriota soltanto nella giornata di venerdì, con tanto di tamponi negativi fatti sia con la sua rappresentativa di appartenenza, sia una volta arrivato in città. Entrambi avevano scongiurato il pericolo del contagio. Non era così. Probabilmente, il virus era ancora in incubazione o si è trattato di un doppio falso negativo. Sta di fatto che sabato pomeriggio il difensore ha cominciato ad accusare i primi sintomi da Covid-19 e il successivo tampone ne ha rilevato la positività. Per fortuna nell'unica seduta di allenamento svolta con la Salernitana sembra che il difensore abbia lavorato quasi sempre a parte proprio perché era al rientro dalla nazionale e Castori aveva previsto un allenamento differenziato. Ma comunque sabato scorso è stato a contatto con i compagni di squadra e questo ha tenuto (e tiene) in apprensione la Salernitana. Per il momento, però, sembra che la cosa sia circoscritta al solo Karo. Un episodio isolato, insomma, con l'augurio naturalmente che il difensore possa ristabilirsi al più presto

Sezione: News / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 22:30 / Fonte: Il Mattino
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print