Etichettato forse troppo frettolosamente come acquisto sbagliato, Frederic Veseli sta conquistando progressivamente la fiducia della tifoseria e di tante persone che, a gennaio, aspettavano la sua cessione dimenticando, tuttavia, che in estate la società lo acquistò a titolo definitivo dall'Empoli credendo nelle sue potenzialità. Del resto stiamo parlando di un ragazzo quasi sempre presente con la sua Nazionale e che, in un passato nemmeno troppo lontano, era titolare in serie A e ben figurava a cospetto delle grandi del calcio italiano. In teoria era stato preso come esterno basso di destra in alternativa a Casasola, in pratica ha giocato dappertutto tranne che in quella posizione. Dopo la serata da incubo proprio contro la sua ex squadra al Castellani, Veseli è stato accantonato a favore del recuperato Mantovani ma, nelle ultime trasferte, ha avuto la possibilità di mettersi in mostra. A Pisa ha partecipato attivamente all'azione che condusse al 2-2, a Reggio Emilia ha disputato un secondo tempo sontuoso consentendo alla Salernitana di ripartire e di alzare il baricentro. Praticamente perfetta la sua prestazione, un cliente scomodo come Siligardi lo ha saltato una sola volta prima che gli prendesse le misure annullandolo fino al termine della gara. Considerando che Mantovani ha problemi muscolari e che nessun altro giocatore ha le caratteristiche per giocare come terzo di sinistra, è possibile venga riconfermato anche contro la Cremonese. Test indubbiamente più probante, ma dopo aver messo la museruola anche a Paloschi possiamo tutti dormire sonni più tranquilli.

Sezione: News / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 22:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print