La Lega di Serie B, tramite il suo account Instagram, sta componendo da qualche settimana la top 11 del campionato 2020/21. I tifosi dunque hanno la possibilità di scegliere i propri preferiti, tra alcuni nomi proposti della lega, votando tramite i sondaggi nelle storie del profilo ufficiale della lega(legab). Dopo aver scelto il portiere, i difensori e i centrocampisti, ora è il turno degli attaccanti. Tra i 20 eleggibili è presente anche l’attaccante granata Gennaro Tutino, capocannoniere della squadra di Castori e tra i grandi protagonisti della fantastica stagione della Salernitana.

L’attaccante napoletano è stato il vero leader del reparto offensivo, colui al quale i compagni di squadra si sono potuti affidare nei momenti più critici o complicati della stagione. Quel giocatore che ha sorpreso spesso gli avversari, grazie alla sua fantasia e imprevedibilità. Dunque l’apporto di Gennaro Tutino, inutile dirlo, è stato fondamentale per i granata e molto della finalizzazione sotto porta è dipesa dalle sue prestazioni. Oltre alle performance in campo visibili da tutti, poi, a testimoniare l’importanza dell’attaccante napoletano per la Salernitana ci sono diversi dati e statistiche interessanti.

Tutino infatti è stato il capocannoniere dei granata, con 13 reti in 35 presenze, ed è stato tra i primi dieci calciatori di questa Serie B che ha tirato di più. Più precisamente ha effettuato 71 tiri totali , con una percentuale del 45,1 nel corso della stagione. I dati raccontano poi come Tutino abbia avuto una percentuale di tiri ogni novanta minuti di circa 2,39% e di 1,08% di conclusioni nello specchio della porta. Proprio in riferimento a ciò appena nominato, Gennaro Tutino è anche tra i primi cinque che ha tirato di più nello specchio in questa Serie B, con 32 conclusioni tra i pali avversari. Limitare, però, l’importanza dell’attaccante alla sola finalizzazione in zona gol è riduttivo. Tutino, infatti, ha fatto un grande lavoro per la squadra e ha saputo dialogare molto bene anche con i compagni. Lo dimostrano per esempio i  3 assist realizzati in questa stagione, ma anche il numero di 20 cross effettuati dall’attaccante granata. Molto interessante, in base a ciò che si sta analizzando, è anche un altro dato che somma assist e gol per determinare la decisività di un calciatore in zona avanzata. In questo senso Tutino è stato il quarto giocatore di questa Serie B, con i suoi già citati 13 gol e 3 assist. Infine a sottolineare come l’attaccante si sacrifichi molto per i compagni, c’è anche la statistica riferita al numero di falli subiti. Gennaro Tutino, con 71 falli, è tra i primi dieci calciatori che ne hanno subiti di più in questa Serie B, spesso decisivi per far rifiatare la squadra o conquistare punizioni in zone del campo pericolose.

Tutto ciò testimonia, dunque, come Tutino sia stato davvero decisivo per i colori granata e per mister Castori. Un attaccante completo, di qualità e che non molte squadre in questa Serie B hanno potuto dire di avere in rosa. Dunque l’elezione tra i tre migliori attaccanti del campionato se la meriterebbe tutta, seppur la concorrenza è davvero tanta. Non resta per tutti i tifosi granata andare sull’account Instagram ufficiale della Lega B e votare nei sondaggi delle storie Gennaro Tutino. Nel caso di elezione la top 11 si arricchirebbe ancor di più di Salernitana, dopo la scelta di Belec come miglior portiere e Gyomber e Bogdan tra i quattro difensori.

Sezione: News / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 17:00
Autore: Simone Caravano / Twitter: @CaravanoSimone
Vedi letture
Print