E' stato un lunedì sera meraviglioso per la Salernitana e i suoi tifosi. La squadra granata ha battuto (in rimonta) un'ottima Cremonese e si guadagnata la prima posizione in classifica. Un traguardo importante quello raggiunto e quasi inaspettato. Il cammino da qui alla fine è ancora lungo e pieno di insidie: ci aspettano sei mesi ricchi di calcio.

Comunque ieri quelli del cavalluccio marino hanno disputato novanta minuti di alto livello: l'undici mandato in campo da mister Castori ha cominciato un po' soffrendo, subendo anche la rete del momentaneo svantaggio. Poi è riuscita ad imporre le proprie idee di gioco ed ha portato a casa una vittoria di grande rilevanza. Una vittoria che allunga la straordinaria strisci di risultati positivi e getta le basi per il proseguo del campionato. Esattamente tra sei giorni i campani dovranno spostarsi in terra calabrese, per sfidare il Cosenza. Un altro incontro affascinante che può accrescere la consapevolezza nella rosa costruita dal diesse Fabiani. Però attenzione: andiamoci piano con i complimenti e con i viaggi mentali. Il calcio è strano e tutto può cambiare da un momento l'altro. Quest'anno si può davvero provare a compiere quel salto in avanti tanto auspicato dall'intero ambiente. 

Sezione: News / Data: Mar 24 novembre 2020 alle 14:00
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print