SALERNITANA - La spina Cerci: il club si difende

22.09.2020 21:30 di TS Redazione   Vedi letture
SALERNITANA - La spina Cerci: il club si difende
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Come vi abbiamo raccontato ieri, l'ex attaccante dei granata Alessio Cerci ha fatto causa alla Salernitana presentando un’istanza al Collegio Arbitrale tramite il suo avvocato, Maria Daniela de Ruggiero. In tale istanza il calciatore avrebbe chiesto al club di Lotito e Mezzaroma il riconoscimento del contratto biennale, il primo firmato nell’estate del 2019 e poi modificato in corso d’opera durante la stagione. L'avvocato del club, Gian Michele Gentile,  intervistato dal quotidiano Il Mattino, ha così risposto all’azione di Cerci: “So che Cerci aveva originariamente sottoscritto un primo contratto, poi rescisso e sostituito a gennaio da nuovo accordo che è scaduto con la fine della stagione. Adesso pretende di ripristinare il vecchio contratto che era stato risolto consensualmente”. La contestazione del calciatore sarebbe nata proprio sulle modalità con cui, a metà stagione, sarebbe avvenuto il cambio del vincolo contrattuale.