Da qualche settimana la Lega di Serie B sta proponendo ai tifosi, tramite la propria pagina Instagram, una serie di sondaggi per decretare la top 11 di questa stagione, compreso l’allenatore. Tra i tecnici è stato proprio Fabrizio Castori quello più votato e dunque eletto come miglior mister della Serie B 2020/21. L’allenatore marchigiano ha sbaragliato la concorrenza e ha avuto la meglio rispetto agli altri tre candidati: Dionisi, Venturato e Zanetti. Un premio assolutamente meritato per Castori, a cui vanno grandi meriti per la splendida cavalcata granata.

Fabrizio Castori, infatti, è stato il vero trascinatore dei calciatori granata e tra i principali artefici del fantastico cammino in campionato. Avere un punto di riferimento in panchina è stato fondamentale in questa stagione, come in ogni d’altronde, ma quest’anno ancor di più. In questo senso possiamo dire che la Salernitana ha avuto le spalle coperte, con un allenatore come Fabrizio Castori. Un vero e proprio professionista della panchina, dotato di un’esperienza fantastica, soprattutto nel campionato di Serie B. Pensate che Fabrizio Castori è tra i primi tre mister con più presenze in serie cadetta, tra quelli presenti in questo campionato 2020/21. La storia ci racconta di 493 panchine in Serie B, 15 partecipazioni a campionati cadetti e addirittura una promozione in Serie A. Lo storico approdo del Carpi in Serie A, durante la stagione 2014/5, che ha permesso a Castori di arrivare finalmente nella massima serie italiana. Una Serie A che è arrivata dopo anni e anni di sacrifici, dalla seconda categoria con la Belfortese nel 1980. Proprio da quell’anno inizia la carriera d’allenatore del tecnico marchigiano, un ottimo cammino caratterizzato da gioie e dolori.

Un uomo, Castori, ormai di Sessantasei anni con 657 punti raccolti in 493 match in B, di cui 166 vittorie, 159 pareggi e 168 sconfitte. Un grandissimo record che dimostra l’immensa esperienza che Fabrizio Castori ha e  ha potuto mettere a disposizione dei calciatori della Salernitana. I calciatori sapevano di potersi fidare del loro mister ed erano consapevoli di avere in lui il vero punto di riferimento. Ma queste non sono parole di circostanza, bensì fatti veri e propri. Sono infatti gli stessi calciatori della Salernitana a dichiarare ciò, più volte e in diverse interviste. L’empatia tra squadra e mister, mai come in questa stagione, c’è stata e ha permesso alla squadra di rendere al meglio. Infatti molti dei meriti dell’ottima stagione dei granata sono di Fabrizio Castori, il quale arrivando in punta di piedi e con la semplicità che lo caratterizza, ha pian piano conquistato tutti. 

Sezione: News / Data: Ven 11 giugno 2021 alle 17:00
Autore: Simone Caravano / Twitter: @CaravanoSimone
Vedi letture
Print