La nascita di una SuperLega che non terrà conto di alcun criterio sportivo ha trovato d'accordo tutte le tifoserie d'Europa: parere contrario, assolutamente. Anche Salerno, da sempre molto legata ad alcuni principi, non fa eccezione e sul web centinaia di persone hanno contestato la scelta delle "grandi" del calcio mondiale di sminuire o annullare del tutto il ruolo di quelle piccole realtà che sognano, in un percorso sportivo, di battere la Juventus o vincere a San Siro. E' chiaro che tutto può ancora accadere, ma tra partite alle 14, stadi chiusi, restrizioni, leghe aperte a pochi eletti, spezzatino e tante altre cose la gente si stia iniziando ad allontanare. L'augurio era che il Covid potesse servire, sul piano calcistico, a ridisegnare tutto per una ripartenza serena e ordinata, invece c'è il caos totale e si continua a non tener conto delle esigenze della componente principale. 

Sezione: News / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 20:00
Autore: Luca Esposito / Twitter: @lucesp75
Vedi letture
Print