Nell'intervista rilasciata a TMW, l'ex allenatore della Reggiana (allenata nella stagione 2005–2006) Luciano Foschi ha parlato anche della vicenda legata al 3-0 a tavolino patito dai granata dopo che, con 29 positivi al Covid-19, non si presentarono a Salerno per la gara contro la Salernitana della 6^ giornata del campionato di B: "A livello umano dico che è ingiusto, c'erano validi motivi (29 positività al Covid-19, ndr) per cui i granata non hanno preso parte alla trasferta, ma dall'altro c'è un regolamento che è stato applicato. E qui sta il problema: queste normative saranno state discusse e approvate, ma non sono sempre corrette, perché non tengono conto del momento generale, sono eccessivamente legate al giorno della gara. Non si può buttare la croce addosso a una società che spende e fa le cose per bene se subentra una problematica di questo tipo, si deve essere elastici nell'applicare le regole secondo quello che il momento attuale offre. E soprattutto si devono stilare regole pensando sempre che può succedere a chiunque".

Sezione: News / Data: Mar 24 novembre 2020 alle 22:30
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print