Quella di ieri è stata una giornata storica, indimenticabile. E forse, per molti, è stato il lunedì più bello dell'anno. Un lunedì che è cominciato già qualche giorno prima, da sabato, con l'ansia pre-partita, con la mente che continuava a sognare, a sperare. La Salernitana alla fine ce l'ha fatta, ha conquistato la Serie A. Un traguardo importante che rilancerà l'intera città, le sue province e tutto il sud. 

La Salernitana è in Serie A: una frase che ci tatueremo sulla pelle, nella testa.  Una frase che ieri, intorno alle ore 16.00, ha fatto esplodere di gioia un'intera tifoseria, che aspettava questo momento da parecchio tempo. Adesso bisogna soltanto festeggiare, perché la squadra di mister Castori è andata contro ogni rosea aspettativa. Ha disputato una stagione straordinaria e i numeri ne sono la prova. Ha regalato tante gioie ai propri sostenitori, ma anche tanti, troppi, dispiaceri alle altre tifoserie. E' stata una stagione fantastica, in tutto e per tutto. Una stagione inaspettata: la società, lo staff tecnico, la squadra hanno lavorato sempre uniti, e in silenzio, per questo obiettivo. E alla fine hanno avuto ragione. La Salernitana è in Serie A: questo è quello che più conta. 

Sezione: News / Data: Mar 11 maggio 2021 alle 14:00
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print