SALERNITANA: servono innesti per l’esordio con la Reggina

22.09.2020 10:00 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: salernonotizie
SALERNITANA: servono innesti per l’esordio con la Reggina
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Si apre una nuova settimana e, dopo le ufficialità dello scorso week end (che hanno riguardato i laziali Casasola, Karo e Lombardi), mister Castori aspetta un’ulteriore accelerazione sul mercato. Il club granata continua ad attingere a piene mani dal serbatoio degli esuberi della Lazio ma, obiettivamente, per fare il salto di qualità, serve di più. Sul più bello, quando cioè andava solo controfirmato da Lotito il contratto, l’affare Tutino si è nuovamente inceppato e ora il diggì Fabiani (già in parola con Giuntoli e col procuratore del calciatore) sta cercando di ricucire lo strappo. Nel frattempo si è cautelato bloccando il salernitano Fella, autore di 17 reti lo scorso anno a Monopoli, in Serie C (e richiesto dal Foggia). Per quanto riguarda l’attacco, i punti fermi sono il capocannoniere Djuric e Gondo, mentre il destino dei vari Giannetti, Jallow, Orlando e Cernigoi sembra davvero appeso ad un filo ed è strettamente collegato ai movimenti in entrata che la Salernitana proverà a chiudere già prima del match di sabato con la Reggina.

Numericamente, a centrocampo la rosa granata va integrata urgentemente: Di Tacchio, Schiavone e Dziczek (ancora non ufficializzato) non bastano. Gli obiettivi per rinfoltire la mediana continuano ad essere Coulibaly ed Andrè Anderson. In difesa, Migliorini e l’ultimo arrivato Gyomber sono in dubbio dopo le noie fisiche a cui sono andati incontro nel corso del test col Trastevere, Mantovani è lontano dalla migliore condizione e così per l’esordio i disponibili sono Casasola, Karo, Veseli, Lopez, Curcio e il giovane Galeotafiore. Anche nel pacchetto arretrato, servono innesti.