Grande entusiasmo negli ambienti del tifo granata all'indomani della splendida vittoria della Salernitana sul campo della Cremonese. Fatta eccezione per tre personaggi che parlano ormai da soli sull'altare di facebook annoiando finanche i pochi seguaci e la solita paginetta facebook totalmente anonima e gravemente priva di contenuti (ma la gente ha saputo rispondere per le rime, stanca di questi frustrati di professione), i veri tifosi si stanno godendo il momento e hanno ripreso a sognare a 24 anni di distanza dall'ultimo campionato di vertice. Il primo a parlare ai nostri microfoni è Enzo Lodato, storico tifoso granata residente a Cava: "Bisogna riconoscere i meriti all'allenatore. Tutti noi vorremmo vedere una squadra che propone calcio più offensivo e che sfrutti le risorse tecniche, ma i numeri sono tutti dalla sua parte e, tatticamente, stiamo parlando di un capolavoro. Peccato soltanto per tutti gli episodi arbitrali che stanno condizionando la stagione. La Spal la portano per mano, Marino non parla più?". Sulla stessa lunghezza d'onda l'addetto stampa del Salerno Club 2010 Andrea Criscuolo: "Una Salernitana immensa, ben messa in campo, che non ha sbagliato nulla e ha vinto con pieno merito guidata da un capitano stoico e da un grande allenatore. Tutti meriterebbero soltanto sostegno incondizionato, prendiamo le distanze dalle nullità social e sosteniamo la maglia granata". Tramite la nostra redazione molti tifosi hanno lanciato un appello. Attendere la squadra all'esterno dello stadio, in piena terza ondata e in zona rossa, sarebbe irresponsabile. E così si pensa all'esposizione di uno striscione di sostegno o, addirittura, ad appendere le bandiere ai balconi. Non per festeggiare in anticipo, ci mancherebbe, ma per alimentare l'entusiasmo e provare a vivere la passione sportiva nell'unico modo possibile. "Sarebbe il minimo sindacale" dice in merito Carmine Prisco "questi ragazzi sono partiti per il ritiro praticamente da soli, senza affetto e senza sostegno. E' accaduto di tutto in estate, ci sono personaggi che non aspettano altro che una sconfitta e stanno rosicando. Sabato saremmo stati in 15mila, oggi è obbligatorio togliersi il cappello davanti alla Salernitana". Messaggio finale di Annamaria Portanova: "I risultati sono ottimi, anche il pareggio tra Empoli e Cittadella. La Salernitana è stata perfetta e mi piacerebbe complimentarmi personalmente con il grande Castori. Dispiace non vedere Cicerelli o Anderson, ma la squadra ha equilibrio e fisicità e, con determinati calciatori, perderebbe le sue caratteristiche". 

Sezione: Tifo granata / Data: Dom 07 marzo 2021 alle 20:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print