BORSINO GRANATA: si pensa al tandem Tutino-Pettinari

15.08.2020 08:45 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
BORSINO GRANATA: si pensa al tandem Tutino-Pettinari

Il calcio post Covid cambia completamente le sue abitudini. Non solo l'attuale stagione si concluderà a metà agosto, ma il mercato durerà appena un mese e le società avranno pochissimo tempo per concludere le trattative. Non a caso la Salernitana si sta già muovendo sotto traccia per mettere a disposizione del nuovo allenatore qualche elemento d'esperienza, ma anche di prospettiva. Il dirigente Alberto Bianchi sta seguendo diversi calciatori esteri o che militano nelle categorie inferiori, pronte delle relazioni da consegnare al direttore sportivo Angelo Fabiani. La priorità, però, è trattenere quei laziali che, in categoria, hanno dimostrato di fare la differenza come Dziczek, Cicerelli e Lombardi. Proprio l'infortunio di quest'ultimo potrebbe cambiare gli scenari e favorire la sua permanenza. Ecco la situazione nel dettaglio:

TRATTATIVE IN ENTRATA:

Giuseppe Fella, attaccante del Monopoli - C'è stato un incontro tra l'entourage e il direttore sportivo Angelo Fabiani, si ragiona su base triennale.

Stefano Pettinari: attaccante del Trapani e tra i bomber di questo campionato, un centravanti moderno che sa spaziare su tutto il fronte offensivo. Concorrenza agguerrita, la Salernitana è tra le società interessate a maggior ragione ora che sulla panchina siede Fabrizio Castori.

Gernnaro Tutino: venerdì prossimo sarà l'occasione giusta per riparlarne, la Salernitana vorrebbe comporre con Djuric e Marras un tridente di grande fantasia. Di proprietà del Napoli, non è da escludere che De Laurentiis lo lasci in "famiglia" girandolo al Bari

Emanuele Valeri, esterno sinistro del Cesena- assodate le difficoltà nell'operazione Parisi, la Salernitana ha individuato nel terzino bianconero la principale alternativa. Dovrebbe prendere il posto di Curcio che, ad ora, non ha convinto.

Manuel Marras, esterno d'attacco svincolato: seguito da febbraio, il calciatore si è appena liberato dal Livorno e rappresenta il possibile sostituto di Cristiano Lombardi. Proposto un contratto biennale, folta concorrenza.

Anthony Taugourdeau: centrocampista di spessore in procinto di liberarsi dal Trapani assieme all'attaccante Pettinati. I due piacciono molto alla Salernitana.

Francesco Forte: contatti recenti tra il centravanti e la dirigenza della Salernitana, convinta che abbia le caratteristiche giuste per il tipo di gioco di mister Castori. Lascerà Castellammare, ma è uno dei giocatori più richiesti nella categoria. Ci sarebbe già stata una offerta economicamente interessante.

Mamadou Koulibaly: centrocampista completo, cresciuto molto proprio con Castori in panchina. Di proprietà dell'Udinese, accetterebbe il salto all'indietro di categoria soltanto in presenza di un progetto ambizioso. E Salerno è destinazione gradita.

Tiago Casasola: possibile ritorno dell'esterno destro soltanto se Castori decidesse di optare per una difesa a quattro. Il Cosenza lo tratterebbe volentieri, ma la Salernitana godrebbe di una corsia preferenziale per ovvi motivi.

OPERAZIONI CON LA LAZIO:

Possibili riconferme: Emanuele Cicerelli. Accordo di massima già raggiunto con il procuratore.

Possibili partenze: Karo, Dziczek, Maistro. Kiyine dovrebbe restare alla Lazio, almeno fino al ritiro

In bilico: Lombardi, che piace alla Fiorentina e alla Spal. Richiesta del Cittadella per Gondo. 

CESSIONI:

Ad ora non rientrano nei piani tecnici il portiere Russo, i difensori Heurtaux e Billong, il centrocampista Capezzi e l'attaccante Giannetti. L'avvento di Castori potrebbe clamorosamente cambiare il destino di Lamin Jallow. Non ha affatto convinto Migliorini.