Asse caldo quello tra Cremona, Roma e Salerno. Giro di attaccanti in ballo, spinto dalla richiesta di Mourinho per il gallo Belotti, che ha rifiutato offerte dalla Turchia e dalla Francia per aggregarsi alla squadra dello Special One. Ma Felix Afena Gyan non potrebbe essere l'unico attaccante a lasciare la troupe giallorossa: gli infortuni di Zaniolo e Wjnaldum, hanno indotto la squadra capitolina a tornare sul mercato e per farlo, ovviamente, c'è bisogno di spazio e di soldi. Ecco perchè De Sanctis, che conosce bene l'ambiente romanista, si è fatto sotto con una richiesta di prestito per Eldor Shomurodov, attaccante uzbeko duttile e utilizzabile sia come prima punta che come seconda. Pagato lo scorso 18 milioni di euro dal Genoa, ha trovato poco spazio con una manciata di partite e minuti disputati. Quest'anno invece, in entrambe le prime uscite stagionali, non è mai subentrato, nemmeno a fine gara. 

Shomorudov percepisce un ingaggio di 1.5 mln di euro netti a stagione, un ingaggio ampiamente alla portata del club granata che potrebbe assicurargli anche bonus ma soprattutto minutaggio e campo. Tatticamente Eldor nasce come punta centrale, ma nel tempo si è adattato anche fa giocare da seconda punta o da esterno nell'attacco a tre, data la sua velocità nonostante i 190 centimetri di altezza. Con Shomurodov l'attacco granata innalzerebbe di gran lunga esperienza e livello tecnico, oltre che assicurare una potenza di fuoco sottoporta non indifferente. 

Sezione: Mercato / Data: Mer 24 agosto 2022 alle 22:30
Autore: Roberto Sarrocco
vedi letture
Print