CALCIOMERCATO: Indiscrezioni, trattative e retroscena del 14 maggio

15.05.2020 14:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb
© foto di Luca Tumminello
CALCIOMERCATO: Indiscrezioni, trattative e retroscena del 14 maggio

JUVENTUS
Adrien Rabiot da ieri è tornato a Torino, solo dopo aver utilizzato i social per polemizzare con chi lo accusava di tardare il rientro per protestare contro il taglio degli stipendi. Un atteggiamento che ai dirigenti non è piaciuto, soprattutto perché in molti, vista la stagione con un rendimento non al top, si aspettavano di vederlo per primo dalle parti della Continassa e non per ultimo. Presto verrà convocato per un faccia a faccia, dove sarà chiamato a spiegare il ritardo e dove si inierà a parlare anche di futuro.

Kaio Jorge ha convinto il ds della Juventus Paratici che adesso sta studiando la giusta formula per superare la concorrenza e assicurarsi il brasiliano. Il giocatore classe 2002 è ancora troppo giovane per entrare in pianta stabile nella rosa bianconera e la Juventus U23 e la Serie C gli starebbero comunque troppo strette. Per questo i dirigenti juventini stanno studiando un'alternativa magari con un'operazione in sinergia come accaduto nel 2019 col Sassuolo per Demiral.

INTER
Secondo quanto riportato da Tuttosport, l'Inter avrebbe superato la concorrenza per arrivare a Dries Mertens con una proposta da 5 milioni netti a stagione più un importante premio al momento della firma. Il Napoli non ha ancora perso la speranza di riuscire a convincerlo a rinnovare, ma questa proposta interista pare aver fatto breccia, tanto che il belga pare stia cercando casa a Milano, con un agente al lavoro per trovare il giusto appartamento, magari vicino all'amico Lukaku.

Due strade per un unico obiettivo: fare grande l’Inter. Una serve come scorciatoia per avvicinarsi in fretta alla vetta e dare al gruppo personalità e cultura della vittoria. L’altra è invece l’investimento per la vita, il giocatore a cui legare l’immagine dei successi futuri esaltando il Made in Italy. L’Inter - sottolinea La Gazzetta dello Sport - vuole rifarsi il look in mediana e sta puntando con forza ad Arturo Vidal e - soprattutto - a Sandro Tonali.

Il Barcellona vorrebbe anche Milan Skriniar oltre a Lautaro Martinez, considerando il difensore interista perfetto per i piani futuri del club. L'Inter non ha nessuna intenzione di lasciar partire il centrale che comunque valuta non meno di 75 milioni di euro. I catalani potrebbero inserire Umtiti come contropartita, che però viene valutato 50 milioni e dunque non coprirebbe eventualmente l'intero affare senza scordare il fatto che si tratta di un difensore mancino e dunque con caratteristiche diverse rispetto allo slovacco.

MILAN
Secondo quanto riportato da Tuttosport, nelle scorse ore l'amministratore delegato del Milan Ivan Gazidis ha telefonato personalmente al candidato alla panchina rossonera Ralf Rangnick per invitarlo ad abbassare i toni e a tenere un low profile dopo le polemiche scaturite dalle sue recenti esternazioni pubbliche. Un modo per evitare che l'astio di una parte della tifoseria possa farsi ancora più importante. Tra l'altro, il gruppo Red Bull ha promosso Oliver Mintzlaff a nuovo responsabile dell'intero reparto calcistico, dunque scavalcando lo stesso Rangnick e probabilmente preparando il terreno a un suo probabile addio.

Secondo quanto riferito da Sport Mediaset, Ralf Rangnick avrebbe posto alcune condizioni per dire sì al Milan. Il tedesco non vorrebbe diventare il semplice allenatore rossonero, ma un vero e proprio manager all'inglese con Moncada promosso come direttore sportivo. Rangnick però avrebbe anche chiesto di poter avere a disposizione circa 20 persone che compongano uno staff che comprenda sia i ruoli di campo che quelli extra come scouting e settore giovanile, oltre a uno psicologo per la squadra. Per quanto riguarda il mercato invece, avrebbe chiesto di poter avere a disposizione 80 milioni di euro, che aumenterebbero grazie alle cessioni di Kessie e Paquetà oltre che dall'addio di Ibrahimovic e dal conseguente risparmio dell'ingaggio.

Secondo quanto riferisce L'Equipe, il Milan vuole rinforzare la difesa in vista della prossima stagione e per questo starebbe tenendo d'occhio quattro potenziali obiettivi che militano nelle Ligue 1 francese: si tratta di Pierre Kalulu, terzino destro del Lione, il difensore centrale Tanguy Kouassi del PSG, Layvin Kurzawa, terzino sinistro sempre del club parigino in scadenza di contratto e Boubacar Kamara, difensore polivalente del Marsiglia.

L'Arsenal si è inserito nella corsa a Luka Jovic. Il tabloid britannico The Sun spiega infatti che la formazione di Mikel Arteta sarebbe pronta a cambiare molto in attacco, a partire da un possibile addio di Pierre-Emerick Aubameyang. E davanti tra i nomi più caldi ci sarebbe quello del serbo del Real Madrid che in Italia piace anche al Milan.

Pepe Reina e Theo Hernandez nel mirino del Paris Saint-Germain? Per il momento non ci sono stati contatti con il Milan, né con l'agente dei due giocatori. A confermarlo è stato lo stesso Manuel Garcia Quillon a FootMercato: "Non ci sono stati contatti col PSG, non ci ha chiamato nessuno. Reina ha un anno di contratto con il Milan ma nessuno ha offerto nulla. Il Milan vuole che torni e dovrà tornare. Se qualcuno chiamerà, ne discuteremo. Per quanto riguarda Theo, si sono fatte avanti molte squadre ma non c'è nulla di concreto. Se l'interesse diventerà concreto, rifletteremo". Il terzino, riporta il portale francese, sarebbe intenzionato a restare al Milan e avrebbe aperto a un possibile rinnovo.

Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, il centrocampista Giacomo Bonaventura, che lascerà il Milan al termine di questa stagione, avrebbe confidato ad alcuni compagni di preferire la Roma in vista della prossima stagione. Atalanta e Torino sono altre due squadre che stanno pensando a lui, ma a questo punto è facile dare la pole position al club giallorosso.

NAPOLI
Il centrocampista francese Enzo Le Fée, di proprietà del Lorient in Ligue2, ha attirato le attenzioni di diverse squadre italiane dopo la prima stagione tra i professionisti. Il classe 2000 piace molto al Napoli, club pronto ad avviare i primi contatti per provare ad acquistare il Nazionale francese U20 che viene valutato dalla società transalpina tra i 10 e i 15 milioni di euro. Anche l'Atalanta lo sta seguendo con grande attenzione mentre il Milan, che lo ha visionato recentemente, non lo ha inserito tra le proprie priorità pur continuando a seguirlo. Il club bretone, che è stato promosso d'ufficio dopo l'interruzione del campionato, vorrebbe però contare su di lui in vista del ritorno nella massima serie e sarà difficile strapparlo al tecnico Pellissier. A riportarlo è L'Equipe.

L'Equipe fa il punto sul mercato del Paris Saint-Germain e spiega che il nome per la successione di un Thiago Silva oramai sempre più lontano dal rinnovo sia quello di Kalidou Koulibaly. Chiaro, le discussioni col brasiliano restano aperte, ma il nome del senegalese è il grande sogno del club francese. Leonardo ci sta pensando con forza, i rapporti con De Laurentiis sono forti anche grazie alle trattative già a segno in passato con Lavezzi e Cavani. In caso di mancato accordo, il nome in pole sarebbe quello di Boubacary Kamara dell'Olympique Marsiglia.

ROMA
Il Red Bull Lipsia continua a lavorare per abbassare la cifra da versare alla Roma per il riscatto del centravanti Patrik Schick, classe '96, sfruttando anche la voglia del ceco di non tornare in Italia. Al momento del prestito i due club avevano fissato la clausola di riscatto a 29 milioni, una cifra che ora i tedeschi reputano eccessiva in virtù della crisi generata dal Coronavirus. Per questo, secondo Kicker.de, il club di Lipsia vorrebbe portare la cifra a 20 milioni, nove in meno di quanto stabilito, dando vita a un braccio di ferro con la Roma che dal canto suo non ha intenzione di fare troppi sconti.

LAZIO
La Lazio vorrebbe riportare nella Capitale Davide Faraoni, esterno attualmente all'Hellas Verona e cresciuto nelle giovanili laziali. Anche il Napoli è interessato al giocatore che si è messo in mostra nell'ottima stagione della squadra di Juric, con i giallorossi che chiedono 6 milioni di euro per lasciarlo partire. A riportarlo è Sky Sport.

TORINO
Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver affidato a Davide Vagnati il ruolo di Responsabile dell’Area Tecnica. Il dirigente assumerà il nuovo incarico sin da subito.

SAMPDORIA
Buone notizie in casa Sampdoria, dopo gli ulteriori test ai quali si sono sottoposti i calciatori. Tutti negativi i quattro precedentemente risultati positivi. Questo il comunicato del club blucerchiato: "L’U.C. Sampdoria comunica che i quattro calciatori, precedentemente risultati positivi al Coronavirus-COVID-19, sono stati sottoposti come da prassi ai due tamponi ravvicinati e sono al momento risultati negativi".

BOLOGNA
Donato Di Campli, agente dell'attaccante del Bologna Riccardo Orsolini, ha parlato del proprio assistito a Tuttosport: "Sono molto orgoglioso di avere con me un ragazzo come lui, che ha testa sulle spalle e nessun grillo per la testa. E' vero che nel suo ruolo è tutto più difficile, ma facciamogli fare la sua carriera e vedrete. Io credo che i club proprietari di giocatori come lui, Chiesa, Castrovilli e Tonali, nel prossimo mercato proveranno a trattenerli, perché i prezzi sono ribassati e ci sarà grande attendismo".