SALERNITANA: da oggi parte il tour de force

17.10.2020 10:00 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: il Mattino
SALERNITANA: da oggi parte il tour de force
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Si riparte. Possibilmente da dove ci si era fermati. La Salernitana ospita nel primissimo pomeriggio di oggi (fischio d'inizio alle ore 14) il Pisa all'Arechi dopo la sosta del campionato per l'impegno delle nazionali. Contro i nerazzurri, Di Tacchio e compagni inaugurano un vero e proprio tour de force. Tra turni infrasettimanali e Coppa Italia, infatti, l'ippocampo giocherà 4 partite in appena 10 giorni. Si comincia oggi con il Pisa nel match valido come terza giornata del campionato di B. Castori dovrà fare a meno di Gondo e Bogdan, ma può tirare (più di) un sospiro di sollievo per l'esito dei tamponi e dei test sierologici effettuati sull'intero gruppo squadra. Tutta la rosa è risultata negativa al covid-19, nonostante l'impennata di contagi in Campania. Scampato pericolo anche per i cinque nazionali «granata», rientrati dagli impegni con le rispettive rappresentative di appartenenza. Quello che più di ogni altro ha tenuto tutti con il fiato sospeso è stato Norbert Gyomber. Il difensore ex Bari, infatti, era reduce dagli impegni con la nazionale slovacca al cui interno erano risultati positivi il selezionatore tecnico Hapal, due calciatori (tra cui Skriniar) e cinque membri dello staff. Gyomber, una volta rientrato a Salerno è stato isolato dalla squadra a puro scopo precauzionale. Soltanto dopo l'esito dell'ennesimo tampone (ne aveva fatto già uno prima di lasciare il ritiro della nazionale Slovacca ed un altro rapido in aeroporto a Roma) ieri pomeriggio il difensore ha svolto la seduta di rifinitura insieme a tutta la rosa granata al Mary Rosy. L'ex Perugia sarà regolarmente in campo al centro del pacchetto arretrato e avrà il compito di mettere la museruola ad un attacco di tutto rispetto in cui spiccano i nomi di Vido e di Marconi. La Salernitana oggi pomeriggio scenderà in campo nel deserto dell'Arechi (stadio ancora a porte chiuse) con la stessa veste tattica e quasi lo stesso undici che ha sconfitto a domicilio il Chievo Verona al Bentegodi 15 giorni or sono. Castori conferma modulo (4-4-2) e quasi tutti gli uomini che hanno battuto bandiera corsara in terra clivense.