Claudio Lotito e Marco Mezzaroma preferiscono non parlare. Oggi che i tifosi chedono un intervento pubblico a tutela dei granata per la mancata concessione di un rigore netto, la proprietà si trincera dietro il silenzio e la diplomazia. Un atteggiamento che in parte può essere condivisibile, perchè molte volte una protesta eccessiva ha sortito l'effetto contrario. Proprio per questo è stato indetto il silenzio stampa che, probabilmente, proseguirà anche prima della trasferta di Pordenone e potrebbe essere interrotto in caso di risultato positivo. Ma riteniamo che il pubblico granata, già costretto a seguire a distanza l'evolversi del campionato per la chiusura dello stadio, abbia ragione quando chiede un atteggiamento più "attivo"; anche solo una rassicurazione dopo la seconda sconfitta casalinga della stagione. Ma forse è meglio che a parlare siano i fatti, poichè dinanzi ad un altro fallimento sportivo ci sarebbe davvero poco da dire. Se non per giustificare il mancato arrivo di una punta e il mercato di gennaio mediocre condotto dal direttore sportivo Angelo Fabiani.

Sezione: News / Data: Sab 01 maggio 2021 alle 21:00
Autore: Luca Esposito / Twitter: @lucesp75
Vedi letture
Print