Il nodo multiproprietà continua a non essere sciolto. Esattamente un mese dopo la promozione in serie A, conquistata all’Adriatico di Pescara lo scorso 10 maggio, la Salernitana ancora non ha cambiato assetto societario. Nonostante i diktat della Figc, il clima pesante che si respira attorno al club, il termine perentorio da rispettare per consentire l’iscrizione al prossimo campionato di massima serie, di ufficiale ancora non c’è nulla sul fronte del passaggio delle quote del sodalizio granata. Oggi è atteso a Roma un vertice, probabilmente decisivo, per il destino della Salernitana tra Lotito e il cognato Mezzaroma. Continua a circolare la voce di un interessamento concreto, quasi una mezza trattativa, da parte di un misterioso imprenditore romano. Intanto, i tifosi stanno perdendo la pazienza e chiedono agli attuali proprietari del club di accelerare la cessione. Ieri, davanti allo stadio Arechi è stato esposto uno striscione a firma del Direttivo Ultras: “Adesso basta! Questa città non merita più di soffrire. Claudio Lotito da Salerno deve sparire!!!”.

Sezione: News / Data: Gio 10 giugno 2021 alle 09:30 / Fonte: salernonotizie
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print